Giovedì 09 Luglio 2009

Escursionista di Palazzolo
muore sul Pizzo Redorta

Un escursionista di Palazzolo è morto giovedì mattina sul Pizzo Redorta: Giovanni Delbarba, classe 1953, sposato con due figlie, residente in via Del Dosso n.9 del paese in provincia di Brescia, è scivolato a pochi metri dalla vetta, sul fondo di neve ghiacciata, e per lui non c'è stato nulla da fare.

L'uomo, insieme all'amico Giulio C., era salito mercoledì sera al rifugio Brunone del Cai, nel territorio di Valbondione, a quota 2.300 metri e giovedì mattina i due, escursionisti esperti e bene attrezzati, sono partiti poco dopo le 7 verso la vetta del Pizzo Redorta a quota 3.038 metri. Alle 9,50 circa erano praticamente arrivati, stavano percorrendo un canalino di neve ghiacciata a pochi metri dalla cima, quando Delbarba probabimente è inciampato con i ramponi, è scivolato all'indietro e non è più riuscito ad arrestare la caduta.

Giulio, che stava già tirando fuori la macchina fotografica dallo zaino, ha visto soltanto l'ultima fase dell'incidente, quando l'amico stava ormai rotolando a valle, e non ha potuto fare nulla per aiutarlo.

È stato subito lanciato l'allarme, sono intervenuti i carabinieri di Ardesio e si è levato in cielo l'elisoccorso che ha individuato presto l'uomo che era purtroppo già senza vita. La salma è stata trasportata al centro del soccorso alpino di Valbondione e poi composta nella camera mortuaria del cimitero. È già stato dato il nullaosta al trasporto della salma a Palazzolo.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata