Martedì 29 Settembre 2009

Si addormenta sullo scuolabus
Bimbo dimenticato per due ore

Un bambino di tre anni e mezzo è rimasto chiuso per circa due ore sul bus che lo trasportava alla scuola materna statale senza che nessuno se ne accorgesse. Il fatto è accaduto a Cisano giovedì mattina, ma la notizia è circolata soltanto lunedì sera, suscitando l’interessamento del consigliere comunale della Lega Nord Andrea Previtali, presidente della Pro loco.

Previtali ha chiesto chiarimenti sull’accaduto al Comune da cui è arrivata la conferma dell’accaduto, spiegando che l’Amministrazione comunale – una volta venuta a conoscenza del fatto – ha provveduto a chiedere una dettagliata relazione alla ditta che effettua il servizio del trasporto.

Secondo quanto si è potuto ricostruire, il bimbo – di origine extracomunitaria – è salito intorno alle 8,40 sul pullman che effettua il servizio trasporto verso la scuola materna statale di via Giovanni XXIII nella frazione Villasola e verso la vicina scuola materna parrocchiale. Al momento dell’arrivo alla materna statale, né l’autista, né l’accompagnatrice, che assiste i bambini durante il percorso del trasporto, si sono accorti della mancata discesa del bambino. Poi il pullman ha proseguito il servizio per la vicina scuola materna parrocchiale, ma anche qui, una volta scesi i bimbi che frequentano questa scuola, nessuno ha notato niente. Il pullman ha quindi proseguito la sua corsa, intorno alle 9,30, verso l’autorimessa, ma anche qui nessuno si è accorto di nulla.

Verso le 11,30 il bimbo si è svegliato e si è messo a gridare e a piangere, e subito è stato soccorso, portato negli uffici e tranquillizzato con qualche caramella e facendolo disegnare. Poi è stato riaccompagnato alla scuola materna. Di tutto la ditta di trasporto ne ha parlato con i genitori, scusandosi per l'increscioso episodio.

Per saperne di più leggi L'Eco in edicola martedì 29 settembre

a.ceresoli

© riproduzione riservata