Domenica 03 Maggio 2009

Aperta la ciclabile a Valmarina:
la Greenway collegata al Quisa

La bicicletta si fa strada, è proprio il caso di dirlo. Da domenica 3 maggio è infatti possibile spostarsi in bici dalla Greenway di via Baioni (zona campo Utili) fino a Valmarina, sede del Parco dei Colli, e da lì proseguire verso il torrente Quisa e la Madonna della Castagna.

Il tratto che consente il collegamento in zona Valmarina è stato aperto ieri pomeriggio alla presenza degli assessori comunali all'Ambiente Fausto Amorino e alla Mobilità Maddalena Cattaneo e sarà ufficialmente inaugurato a fine mese.

Sempre ieri, per iniziativa dell'associazione Pedalopolis, ha aperto i battenti la nuova Ciclostazione dei Colli in via Valbona a Ponteranica, nella ex stazione dei treni.

«Il nuovo percorso riservato alle bici - dice l'assessore Cattaneo - è costato circa 330mila euro, di cui 150mila a carico del Comune di Bergamo e il resto erogato dalla Regione Lombardia».

«In pratica il nuovo tratto - sottolinea il presidente del Parco dei Colli Gianluigi Cortinovis - consente di spostarsi in un sistema ciclabile protetto, senza toccare un centimetro quadrato di asfalto. Tra l'altro stiamo parlando di un percorso in grado di rispondere anche alle esigenze degli agricoltori, di quanti fanno uso del cavallo e della Forestale».

«A livello di progetti - aggiunge Cortinovis - contiamo di sviluppare l'attuale sistema ciclo-pedonale collegando Ranica con Torre Boldone, Monterosso, Valtesse fino ad arrivare alla nostra sede. Nel tratto ovest, invece, abbiamo individuato Valbrembo, Mozzo e Astino. Questo sistema, di circa 20 chilometri, permetterà di spostarsi protetti da est ad ovest. Il costo si aggirerà sui 2 milioni di euro e contiamo di coinvolgere non solo la Regione, ma anche il Comune capoluogo, quelli toccati dall'itinerario e la Provincia che ha già dato la sia adesione. Ci auguriamo che entro il 2013 tale progetto possa essere portato a compimento. In prospettiva, inoltre, saranno creati dei percorsi mirati anche per le Valli Brembana e Seriana».

Alle 18 di ieri è poi avvenuta l'inaugurazione della Ciclostazione dei Colli, nata sul modello di quella già inaugurata nello scorso autunno in piazzale Marconi a Bergamo: è un progetto fortemente voluto dall'associazione Pedalopolis e nato in collaborazione con il Parco dei Colli e il Comune di Ponteranica. La Ciclostazione dei Colli, gestita da Pedalopolis, è in pratica un'officina a disposizione di chiunque voglia ripararsi da solo la bicicletta o imparare a farlo. Verranno inoltre organizzate gite in bicicletta rivolte alle scolaresche. La struttura sarà inizialmente aperta al sabato dalle 10 alle 18. Il servizio noleggio invece, grazie alla collaborazione del Bopo, la vicina bocciofila di Ponteranica, sarà attivo 7 giorni su 7, dalle 7 alle 20. Il costo è fissato in 6 euro per le quattro ore e 10 euro per la giornata intera. Per il noleggio ci saranno a disposizione city bike e mountain bike.

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags