Avete comprato una sdraio Ikea? È difettata, riportatela indietro

Avete comprato una sdraio Ikea?
È difettata, riportatela indietro

Dopo aver lavato la parte in tessuto, c’è il rischio di rimontare la sdraio in modo scorretto provocando così un rischio di caduta o di schiacciamento delle dita

Ikea invita i clienti che hanno acquistato una sdraio Mysingsö a riportarla in qualsiasi negozio Ikea per la sostituzione o il rimborso. Dopo aver lavato la parte in tessuto, c’è il rischio di rimontare la sdraio in modo scorretto provocando così un rischio di caduta o di schiacciamento delle dita. Ikea ha ricevuto cinque segnalazioni di incidenti in cui la sdraio è crollata durante l’uso perché non era stata rimontata correttamente. Tutti e cinque gli incidenti hanno provocato lesioni alle dita e hanno richiesto cure mediche. Gli incidenti segnalati si sono verificati in Finlandia, Germania, Stati Uniti, Danimarca e Australia.

«La sicurezza dei prodotti è la massima priorità per Ikea. Tutti i nostri prodotti sono conformi alle leggi nazionali e internazionali e alle norme vigenti. La sdraio ha superato con successo i test meccanici, chimici e sul tessuto. Non appena ricevute le segnalazioni degli incidenti, IKEA ha avviato un’indagine accurata che ha portato ad una modifica del design del prodotto per ridurre ulteriormente il rischio di un riassemblaggio non corretto e dei conseguenti infortuni. La nuova versione della sdraio sarà disponibile nei negozi a partire da febbraio 2017. Per sostituire il prodotto o ricevere il rimborso non è richiesto lo scontrino fiscale. Per ulteriori informazioni, visitate il sito di Ikea o contattare il servizio Clienti al numero verde 800 92 46 46, dalle 9 alle 20, da lunedì a sabato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA