Sabato 14 Luglio 2007

Biblioteche, via al consulto dal webUn click per prenotare i libri da casa

Il progetto avviato nel 2004 dalla Provincia per coniugare lettura e nuove tecnologie è arrivato alla sua fase finale. Da lunedì 16 luglio, infatti, i bergamaschi potranno prenotare via internet i libri delle biblioteche, verificare se sono disponibili, e farli arrivare nella teca a loro più vicina. Dopo le ultime verifiche e le sperimentazioni, con gruppi di lettori dotati di computer e internet, il sistema dovrebbe essere a posto e funzionare.Visti alcuni intoppi lungo la strada, si erano resi necessari alcuni miglioramenti al sistema per un avvio generalizzato sulla rete bibliotecaria. Già da maggio infatti è in esercizio nelle biblioteche del territorio bergamasco il nuovo sistema informatico per la gestione dei servizi bibliotecari denominato B-Evolution. Tale sistema è entrato in funzione a giugno anche al Centro di catalogazione della Provincia. A questo punto scatta la fase ultima e più innovativa: la possibilità di accedere da casa al servizio di prenotazione on-line del prestito.
Per farlo bisogna consultare l’Opac (On line public access catalogue), il catalogo in linea delle biblioteche bergamasche accessibile via web: opac.provincia.bergamo.it. Per accedere al servizio bisogna recarsi in biblioteca e iscriversi comunicando anche il proprio codice fiscale. A questo punto ci si autentica sul sito con username e password, quindi si può ricercare e prenotare nel catalogo Opac il libro che interessa, scegliendo la biblioteca in cui si desidera riceverlo.
Praticamente tutte le biblioteche orobiche sono collegate, a parte alcune della zona di Treviglio che avevano adottato in precedenza un sistema informatico diverso.

(14/07/2007)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags