Sabato 02 Aprile 2005

Boltiere: ladri al traguardo saccheggiano auto e furgoni dei corridori impegnati in gara

Nonostante lo sforzo, al traguardo i ladri sono arrivati prima dei corridori. E così, una decina di giovani atleti impegnati in tre faticosi gran premi sulle asperità della Valle Imagna si sono ritrovati un’amara sorpresa: il furto delle borse con indumenti, denaro ed effetti personali, riposte nei furgoni delle rispettive società, parcheggiati nei pressi dell’arrivo della gara a Boltiere, nell’area del Centro Sportivo.È accaduto oggi, durante una gara di 150 chilometri, alla quale hanno partecipato 160 ciclisti di età compresa tra 18 e 25 anni. Vittime dell’incursione dei ladri, i corridori della squadra piemontese Valle Orco e Soana, quelli della squadra bergamasca del Gruppo Sportivo Vitali

Mentre la competizione entrava nel vivo, alcuni malviventi sono passati all’azione: hanno forzato la serratura dei furgoni e si sono impadroniti di una decina di borse in cui erano riposti indumenti, denaro, cellulari, documenti ed altro ancora.

Ad altri atleti, come Massimiliano De Nicola, dilettante di Cavernago, i ladri hanno scassinato la portiera dell’auto parcheggiata accanto a quella del suo gruppo sportivo. Con ogni probabilità i malviventi avrebbero alleggerito altri furgoni se la gara, grazie all’impegno dei corridori, non si fosse conclusa con mezz’ora abbondante di anticipo. Constatato il furto, ai malcapitati corridori non è rimasto altro da fare che denunciare l’accaduto alla società organizzatrice, alla direzione di corsa, al collegio di giuria.

A quanto pare, non è la prima volta che i malviventi entrano in azione, mentre i corridori sono impegnate nella gara.

I derubati si augurano di poter ritrovare almeno i documenti.

(02/04/2005)

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags