Città più «green» con 15 mila luci led Bergamo fra i  Comuni   virtuosi d’Italia

Città più «green» con 15 mila luci led
Bergamo fra i Comuni virtuosi d’Italia

Il Comune di Bergamo premiato come uno dei 6 comuni più virtuosi in Italia per quello che riguarda le scelte sostenibili nell’illuminazione pubblica: consegnato all’assessore alle Politiche energetiche Leyla Ciagà l’Award Ecohitech, riconoscimento alle Pubbliche Amministrazioni «virtuose» che hanno sostenuto progetti di riqualificazione a led dei sistemi di illuminazione urbani, ottenendo importanti risultati in termini di sostenibilità e di risparmio energetico.

L’Amministrazione di Bergamo ha ricevuto il premio nell’ambito di Illuminotronica 2015, mostra-convegno dedicata al mondo dell’illuminazione a led, delle soluzioni intelligenti e della domotica, che si è tenuta a Padova in questi giorni. «Anche Bergamo ha detto sì ai led, con la sostituzione di ben 14.960 punti luce (la quasi totalità dell’illuminazione cittadina). Una complessa operazione che oltre ai risultati in termini di efficienza energetica, frutterà risparmi pari a 350 mila euro all’anno per i prossimi 10 anni»: questa la motivazione che ha fruttato a Bergamo il premio, consegnato anche ad altri 4 comuni (Padova, Monza, Bra e Fontanaviva).

«Siamo molto felici di questo riconoscimento – ha sottolineato Leyla Ciagà – che dimostra la bontà della scelta del Comune di Bergamo di dotarsi di illuminazione a Led. Le luci dei lampioni di Bergamo saranno sostituite in città entro i prossimi mesi e credo che entro il giugno 2016 gran parte della città sarà illuminata esclusivamente con luci a led».

La decisione era stata annunciata durante la giunta comunale del 3 settembre e poi approvata in Consiglio Comunale nelle scorse settimane. Per il momento è esclusa dal progetto solo Città Alta dove, per il speciale contesto storico, è necessario uno studio particolare, che sarà avviato entro breve.


© RIPRODUZIONE RISERVATA