Giovedì 28 Dicembre 2006

Colpo all’alba al Lidl di Dalmine
Due in azione: rapinati 40 mila €

Hanno aspettato l’arrivo di uno dei responsabili fuori dal supermercato: poi si sono fatti aprire, hanno rinchiuso l’uomo in bagno e hanno aperto la cassaforte. È ingente il bottino della rapina messa a segno all’alba di oggi al supermercato Lidl di Dalmine, che si trova in via Bosco Frati, nei pressi del viale che porta al Comune. I malviventi - due col volto coperto da passamontagna, uno armato di pistola, entrambi con accento meridionale - probabilmente hanno tenuto d’occhio il market nei giorni scorsi: così alle 6,30, quando il giovane viceresponsabile è arrivato per preparare l’apertura, erano già lì, pronti ad entrare in azione. Lo hanno costretto ad aprire, a disinserire l’allarme: gli hanno preso le chiavi degli uffici e il telefonino, poi lo hanno rinchiuso. Con una smerigliatrice i rapinatori hanno tagliato la porta della cassaforte e hanno arraffato l’incasso della giornata di ieri: secondo le prime stime avrebbero preso il volo circa 40 mila euro. Intorno alle 7 il viceresponsabile del Lidl è riuscito a liberarsi, sfondando la porta del bagno, e ha dato l’allarme. Sul posto per le indagini i carabinieri di Dalmine e Treviglio.(28/12/2006)

r.clemente

© riproduzione riservata