E Bono Vox le «canta» a Renzi Insieme il 6 settembre ad Expo

E Bono Vox le «canta» a Renzi
Insieme il 6 settembre ad Expo

La rockstar irlandese, leader degli U2 sarà a Milano col il premier: lo aveva annunciato il bergamasco Maurizio Martina, ministro delle Politiche agricole, e ora è arrivata una nuova conferma dal Ministero.

«ItalY+Ireland to host major event 6 Sept to focus on world hunger at Expo2015 Milano with Bono, matteorenzi and WFP/CartadiMilano» si legge nel tweet del bergamasco Maurizio Martina, ministro delle Politiche agricole: («Italia+Irlanda organizzano un evento sulla fame nel mondo il 6 settembre a Expo Milano con Bono, Matteo Renzi e Wfp/Carta di Milano»). L’iniziativa - precisa il ministero delle Politiche Agricole - «Si inserisce nel quadro degli appuntamenti di promozione della Carta di Milano, già sottoscritta da oltre 500mila persone, e degli obiettivi che l’Italia si è data con Expo per il contrasto alla povertà alimentare».

L’evento punta a coinvolgere tutti i 140 Paesi partecipanti ad Expo «per rafforzare e rendere più stabili i finanziamenti ai programmi del Wfp, agenzia delle Nazioni Unite specializzata proprio nell’assistenza alimentare».

«Negli ultimi anni il World Food Programme, ha messo in campo importanti interventi nell’ ambito delle emergenze alimentari del pianeta e organizzato programmi stabili come quelli di alimentazione scolastica “School meals”, che assistono più di 20 milioni di bambini ogni anno. Il 6 settembre all’evento con Bono Vox sarà presente anche Ertharin Cousin, Direttore esecutivo del WFP. Invitati i responsabili di tutti i Paesi partecipanti all’Esposizione».

L’incontro è per domenica 6 settembre alle ore 19 ad Expo, presso l’Open plaza del media center dove si terrà «It begins with me. How the world can end hunger in our lifetime», un evento organizzato da Italia e Irlanda per il sostegno alle iniziative del World Food Programme. All’evento parteciperanno il cantante Bono, il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, i Ministri dell’agricoltura di Italia e Irlanda Maurizio Martina e Simon Coveney e la direttrice del World Food Programme Ertharin Cousin.

© RIPRODUZIONE RISERVATA