Mercoledì 03 Settembre 2008

Furti in casa, in manette una 14enne Rom
Aveva 29 diverse identità

Una ragazzina rom di 14 anni è stata arrestata dai carabinieri del Comando provinciale di Bergamo dopo aver tentato di rubare all’interno di un’abitazione Boltiere insieme ad una croata di 21 anni. Attraverso le impronte digitali i carabinieri hanno accertato che la 14enne si era già resa responsabile di altri 74 reati, perlopiù furti. In 29 casi, la ragazzina aveva fornito alle forze dell’ordine 29 diversi alias. Sempre sfuggita al carcere per via dell’età, che la rendeva impunibile, questa volta è stata arrestata e portata al Beccaria di Milano.La ragazza è stata sorpresa ieri sera intorno alle 19  a Boltiere. Con la complice croata (21 anni, residente a Terno d’Isola, condannata mercoledì mattina in direttissima a due anni di carcere, anch’essa con 16 diverse identità alle spalle) era entrata in un appartamento scassinando la porta d’ingresso ma, non avendo trovato nulla di valore, le due giovani sono fuggite a mani vuote. Un inquilino, però, le ha viste scappare e ha chiamato i carabinieri.(03/09/2008)

a.campoleoni

© riproduzione riservata