Domenica 22 Agosto 2004

In quattromila alle cascate del Serio

Circa quattromila persone, fra cui alcuni turisti stranieri, hanno raggiunto Valbondione per assistere allo spettacolo offerto dalle cascate del Serio. Già sabato sera molti giovani erano giunti in valle in moto o in bici, attendandosi nei pressi del campo sportivo e nel prato ai piedi della cascata di Coca. Questa mattina poi ben 700 auto hanno risalito la valle, trovando posto nei parcheggi predisposti in paese e nell’immediata periferia dai volontari dell’Associazione Sophia e della Pro loco. Negozi e pubblici esercizi aperti di buon’ora hanno consentito ai turisti di acquistare viveri e una buona tazza di caffè.Per la risalita alcuni hanno scelto la strada militare che porta al rifugio Antonio Curò, altri la mulattiera che porta in Maslana, l’antica contrada dalle case di pietra. Dopo circa un’ora di cammino, trovata la postazione ideale per ammirare lo spettacolo, tutti hanno atteso il lungo sibilo della sirena che annuncia l’apertura delle paratie dello scarico di mezzofondo del lago artificiale del Barbellino. Da lì l’acqua, per un tratto in galleria e poi lungo l’antico corso del Serio, giunge in pochi minuti sulla sommità del dirupo, precipitando dal quale dà origine al triplice salto.

In concomitanza con l’apertura del triplice salto si è tenuta l’iniziativa Enel «Porte aperte». Decine di persone, in un susseguirsi di visite guidate da esperti , hanno potuto visitare l’interno della diga del Barbellino, che, ultimata nel 1931, ha consentito il formarsi, là dove prima si stendeva un verde pascolo, di un bacino artificiale di 18,5 milioni di metri cubi di acqua. Prossimo spettacolo delle cascate domenica 12 settembre.

(22/08/2004)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags