Inseguimento in A4 a 200 all’ora
Arrestato clandestino albanese

Inseguimento in A4 a 200 all’ora Arrestato clandestino albanese

Inseguimento a 200 all’ora nella notte in autostrada, protagonisti una Subaru Impreza, con al volante un clandestino albanese, poi arrestato, e una pattuglia della polizia stradale di Seriate. Gli agenti hanno intercettato l’auto, con targa tedesca, al casello di Grumello, in direzione Milano. Una rapida verifica via radio ha confermato che l’auto era rubata e così la pattuglia, che si era messa a tallonare la Subaru, ha estratto la paletta per imporre l’alt, ma la subaru ha accelerato ed è cominciato l’inseguimento, finito poi sull’asse interurbano tra Seriate e Bergamo.Tutto è cominciato intorno alle 5 di questa mattina. La pattuglia della polizia stradale si è insospettita notando l’auto con targa tedesca, che forse procedeva a velocità eccessiva. Sull’auto, insieme al conducente, l’albanese poi arrestato, di 27 anni, c’erano altri due uomini. All’alt degli agenti la Subaru è schizzata a 200 all’ora, cercando di seminare la pattuglia. Al casello di Seriate ha sfondato la sbarra ed uscita dall’autostrada, imboccando l’asse interurbano, verso Bergamo, ma all’altezza dell’uscita per Orio gli agenti sono riusciti a bloccare i fuggitivi. dall’auto sono scese tre persone: due sono riuscite a fuggire a piedi, mentre il terzo, il conducente, è stato bloccato dopo una colluttazione. Per lui l’accusa di ricettazione (l’auto era stata rubata in una villa di Novara, nel gennaio scorso), di furto aggravato (sull’auto un pc rubato nella notte in una casa di Affi) e resistenza a pubblico ufficiale.(17/07/2006)

© RIPRODUZIONE RISERVATA