Mercoledì 19 Ottobre 2005

La convenzione per la medicina generale all’esame dei medici in un convegno

«La nuova convenzione per la medicina generale: scenari futuri, principali criticità, effetti asistenziali e gestionali»: è l’argomento di un incontro promosso dall’’Ordine dei medici di Bergamo venerdì 21 ottobre, nella Sala convegni della Cotifa, in via Provinciale 18, a Lallio. Sarà un momento di riflessione sull’accordo che ha suscitato reazioni contrastanti, a distanza di qualche mese dalla sua approvazione. L’esame della convenzione avrà il supporto del tecnico, dott. Emanuele Vendramini, responsabile Area Distretti, MMG e Governo della Domanda del Ce.R.G.A.S (centro di ricerca sulla gestione dell’assistenza sanitaria) dell’Università Commerciale Luigi Bocconi. L’obiettivo è quello di analizzare criticità e aspetti positivi.

Questo il programma della giornata:

Ore 20 - Accreditamento

Ore 20.30 - Benvenuto e introduzione - Dott. E. Pozzi - Presidente OdM

Ore 20.40 - Riferimenti normativi sul rinnovo della convenzione - dott. E. Vendramini

Ore 20.45 - Nuovo modello di convenzione e specificità regionale e aziendale - dott. E. Vendramini

Ore 21.30 - Evoluzione della struttura del sistema retributivo per il medico di medicina generale dott. E. Vendramini

Ore 22 - Innovazioni Strutturali - dott. E. Vendramini

Ore 22.30 - Coerenza tra scenario regionale esistente e nuova convenzione - dott. E. Vendramini

Ore 23.15 - La nuova convenzione e le ripercussioni pratiche per il medico di medicina generale - dott. E. Vendramini (Tavola rotonda)

Ore 23.30 - Test finale di valutazione.

(19/10/2005)

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags