Malore mentre pedala a Cisano Stroncato un operaio di 52 anni

Malore mentre pedala a Cisano
Stroncato un operaio di 52 anni

Non ce l’ha fatta Silvio Vergano, 52 anni, di Brembate Sopra, ricoverato all’ospedale di Merate a seguito di un malore mentre in bicicletta stava percorrendo la statale Calolziocorte-Cisano.

Il suo cuore ha cessato di battere alle 13 di sabato 31 gennaio . L’uomo era stato trasportato all’ospedale di Merate in codice rosso a seguito di un improvviso malore, nei pressi della via Colombera di Sopra, prima del grande curvone che precede il centro di Cisano Bergamasco.

Vergano, impiegato commerciale alla Selini Group di Telgate, insieme all’amico Maurizio Esposito, 51 anni, anch’egli di Brembate Sopra, come ogni sabato, tempo permettendo, organizzava un percorso ciclistico della durata di poche ore, scegliendo percorsi non particolarmente impegnativi.

Era partito con l’amico per effettuare il percorso Brembate-Villa d’Adda-Cisano con arrivo previsto per mezzogiorno a Brembate Sopra. Ma quando mancavano poco più di 17 km all’arrivo, il ciclista senza nessun lamento è caduto rovinosamente a terra. Subito soccorso, è morto in ospedale. Vergano abitava a Brembate Sopra, lascia la moglie e una figlia ventenne che attualmente si trova in Australia per studio e lavoro. I funerali martedì 3 febbraio.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola domenica 1° febbraio

© RIPRODUZIONE RISERVATA