Sabato 07 Maggio 2011

Per la gestione delle terme
accordo con il gruppo «QC»

Sarà il gruppo QC Terme – già artefice, tra le altre cose, del rilancio dei Bagni di Bormio e delle terme di Pré Saint Didier, in Valle d'Aosta – a gestire le nuove terme di San Pellegrino, la cui apertura al pubblico, secondo l'accordo di programma siglato tra Comune, Regione, Provincia e gruppo Percassi, dovrebbe avvenire entro la fine del 2013.

Nella giornata di venerdì, dopo un serrato lavoro di analisi e confronto durato alcune settimane, è stato infatti raggiunto un accordo di massima tra QC Terme e il gruppo Percassi, che sta portando avanti il progetto di rilancio di San Pellegrino. I contenuti dell'accordo sono stati formalizzati in un'articolata lettera d'intenti.

Secondo quanto previsto dall'intesa, il gruppo QC Terme, oltre a incaricarsi della futura gestione delle nuove terme, metterà a disposizione la sua ampia esperienza nel settore offrendo un contributo nella fase di ideazione.

Il gruppo Percassi esprime in un comunicato la soddisfazione per l'accordo raggiunto: «Per le sue caratteristiche e per le esperienze già brillantemente consolidate, il partner individuato garantirà un livello d'offerta in grado di fare delle future terme di San Pellegrino un importante attrattore di livello internazionale – si legge nella nota –. Dopo una lunga fase di studio, che ha preso in considerazione più modelli gestionali, nazionali ed esteri, questi accordi costituiscono un significativo passo avanti sulla via del rilancio turistico di San Pellegrino e della Valle Brembana».

Leggi di più su L'Eco in edicola sabato 7 maggio

a.ceresoli

© riproduzione riservata