Venerdì 27 Giugno 2008

Regione smaltirà rifiuti campani
Bettoni: «Scelta di buon senso»

La Giunta della Regione Lombardia ha deciso all’unanimità di rispondere positivamente alla richiesta del Governo di accogliere nei propri termovalorizzatori 5-6mila tonnellate di rifiuti, che per legge devono essere pretrattati, provenienti dalla Campania. Una parte sarà smaltita anche all’inceneritore di Dalmine. «Siamo sempre stati pronti a un gesto di solidarietà - ha detto il presidente della Regione, Roberto Formigoni - a patto che ci fossero garanzie dal punto di vista ambientale-sanitario e coerenza con gli impianti della Regione Lombardia». La posizione del Pirellone, secondo il presidente lombardo, è quindi coerente con quanto dichiarato in passato, mentre «i fatti nuovi sono in Campania».Formigoni ha ricordato che nell’ultima settimana è iniziata l’attività per rendere la Campania autosufficiente attraverso il riavvio dei lavori per il termovalorizzatore di Acerra e l’attivazione della discarica di Chiaiano. «Di fronte a queste novità e alla garanzia del sottosegretario Bertolaso a mandare rifiuti coerenti con i nostri impianti ci siamo detti disponibili a un gesto di solidarietà», ha continuato Formigoni spiegando che i dettagli e il sì dell’operazione saranno definiti la settimana prossima dalla conferenza Stato-Regione. Lo smaltimento in Lombardia dovrebbe concludersi entro una quindicina di giorni.Nessun problema per Valerio Bettoni, presidente della Provincia, peraltro da sempre favorevole ad un’operazione di solidarietà verso la Campania: «Mi sembra un’operazione di buon senso per evitare di gettare al vento i soldi dei cittadini. Ogni viaggio in Germania dei treni dei rifiuti costa alle casse dello Stato italiano 400 mila euro. Tenendo tutto in Italia, lo smaltimento di una tonnellata di rifiuti costerà tra gli 80 e i 90 euro, cifra ben distante dai 250 euro necessari per smaltirli in Germania. Trovo vergognoso che per raccattare quattro voti ci si sia attaccati alla più stupida ideologia. Non creerò alcun problema all’iniziativa: li aspettavo tutti passare, tranquilamente seduto sulla sponda del fiume».(27/06/2008)

a.ceresoli

© riproduzione riservata

Tags