Giovedì 04 Settembre 2008

Rubano in appartamento a Villa d’Adda, arrestati due nomani minorenni

Due ragazzini nomadi di 14 e 15 anni sono stati arrestati dai carabinieri dopo aver rubato monili e oggetti in oro per circa 10 mila euro in un appartamento a Villa d’Adda. Per scappare, dopo il colpo si erano messi alla guida di un’auto. I due sono stati notati durante la fuga da un inquilino dello stabile che ha lanciato l’allarme. Si tratta di W.R., 14 anni, nato a Roma e D.D., 15 anni, nato nell’ex Jugoslavia. Nonostante l’età, entrambi, che risultano nullafacenti, hanno parecchi precedenti penali. I baby-ladri sono stati rintracciati a Carvico a bordo di un’auto di proprietà di un altro giovane rom di 21 anni residente in provincia di Milano. Alla guida della vettura c’era il nomade di 15 anni, che è stato quindi denunciato anche per guida senza patente. La refurtiva è stata trovata a bordo insieme a un bastone, due martelli e due cacciaviti. I ragazzini sono stati portati nel carcere minorile Cesare Beccaria di Milano.(04/09/2008)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata