Un tram anche in Val Brembana Ritorna il progetto della «T2»

Un tram anche in Val Brembana
Ritorna il progetto della «T2»

La Teb rispolvera un progetto del 2009, la tranvia T2, sulla direttrice della valle Brembana, lungo il sedime della vecchia ferrovia.

Il progetto preliminare dell’opera (92 milioni di euro il costo del collegamento Bergamo-Petosino, che sale a 142.540.000 con capolinea a Villa d'Almè) viene tolto dal cassetto qualche giorno dopo l’annuncio dei fondi in arrivo per la fermata ferroviaria all’ospedale e per l’avvio della fase progettuale sul collegamento tra Bergamo e l’aeroporto di Orio.

Teb ha già chiamato a raccolta i sindaci coinvolti (la tratta si sviluppa su un asse di circa 9 chilometri con 13 fermate sui Comuni di Bergamo, Ponteranica, Petosino, Almè, Paladina e Villa d'Almè) e ha iniziato un’esplorazione sul fronte ministeriale per il finanziamento.

E in casa Teb hanno già un’idea di come sarà il nuovo sistema tran-ferroviario tra circa 10 anni (questi i tempi che l’ad delinea per entrambi gli interventi) dove fondamentale sarà la gestione: «Il servizio verrà effettuato sulla linea ferroviaria con materiale rotabile diverso da quello oggi in uso. Si dovranno fare fermate più ravvicinate, la capienza sarà diversa, dobbiamo immaginare un servizio simile a quello di altre città europee, come a Mulhouse (città alsaziana gemellata con Bergamo, ndr), simile a quello della Teb».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 14 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA