Martedì 04 Maggio 2004

Università di Dalmine: s’inaugura il Polo per l’innovazione tecnologica

Nell’aula magna della facoltà di Ingegneria di Dalmine (via Pasubio, 3), l’assessore all’artigianato, new economy, ricerca e innovazione tecnologica della Regione Lombardia, Giorgio Pozzi, inaugurerà questa mattina alle 10.30 il «Point» (Polo per l’innovazione tecnologica della Provincia di Bergamo).

L’apertura del Centro costituisce il passo definitivo di quanto previsto nell’Accordo di Programma sottoscritto da: Regione Lombardia, Provincia di Bergamo, Comune di Dalmine, CCIAA Bergamo, Università di Bergamo, ISU Bergamo, Tecnodal s.p.a., Servitec s.r.l.

In totale sono stati impiegati 14 milioni e 162 mila euro, di cui oltre 6 milioni messi a disposizione da Regione Lombardia e altri 7 milioni di euro da Tecnodal.

In particolare, le risorse della Regione Lombardia sono state destinate alla realizzazione del Campus universitario (un milione e 549 mila euro finanziati dall’assessorato alla Formazione), del Polo Tecnologico( 4 milioni e 131 mila euro) e della Litoteca (154 mila euro dell’assessorato alle Culture).

Anche l’assessorato all’Industria ha contribuito con 516 mila euro con fondi della Legge 35.

Point è un sistema sinergico e strutturato di organizzazioni orientate allo sviluppo scientifico, tecnologico e culturale della provincia, un luogo di elaborazione delle strategie di sviluppo del territorio, attraverso progetti concreti collegati all’innovazione delle imprese.

L’obiettivo principale del Point è il rafforzamento della presenza di strutture di ricerca, assistenza tecnica e trasferimento tecnologico, favorendo la collaborazione delle imprese con l’Università, il territorio e l’economia bergamasca; la promozione e la gestione di progetti e servizi di carattere scientifico e tecnico finalizzati a sostenere la competitività e l’internazionalizzazione dell’economia bergamasca; la promozione del diritto allo studio, attraverso il potenziamento delle iniziative e delle infrastrutture dell’Università di Bergamo.

(05/05/2004)

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags