Venerdì 19 Settembre 2008

Violenza di gruppo
Condannati a 11 e 10 anni

Violenza sessuale di gruppo, lesioni e rapina di un telefono cellulare. Per queste accuse il collegio del Tribunale di Bergamo ha condannato due giovani boliviani, di 22 e 19 anni, entrambi residenti in Val Seriana, attualmente detenuti: il primo è stato condannato a 11 anni di reclusione, il secondo a 10 anni. Il fatto contestato risale alla notte tra il 22 e il 23 novembre dell’anno scorso, in un appartamento di via Borgo Palazzo. I due boliviani, insieme a due connazionali quindicenni (a loro volta a suo tempo accusati dello stesso reato e arrestati), avrebbero convinto una 22enne boliviana seguirli nell’appartamento di uno dei quattro.Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti anche in base alla denuncia sporta dalla ventiduenne, questa avrebbe accusato un malore. Proprio in quel frangente sarebbe stata aggredita dai quattro boliviani che, a turno, avrebbero abusato di lei ripetutamente nel corso della nottata. Solo la mattina successiva i quattro l’avrebbero lasciata libera di tornare a casa, minacciandola. Spaventata e sotto choc, la ventiduenne si era decisa solo il lunedì mattina a sporgere denuncia alla polizia, dopo essersi confidata con alcuni parenti.(19/09/2008)

r.clemente

© riproduzione riservata