Venerdì 02 Aprile 2004

Crisi dell’industria, forte aumento della Cig

Dai dati della cassa integrazione arriva una nuova conferma della situazione difficile dell’industria bergamasca. A marzo si è registrata un’impennata delle ore autorizzate, salite sopra quota 360 mila. Si tratta del massimo livello - se non si considera la punta di 370 mila ore del giugno 1999 - dal 1996.

Complessivamente il mese scorso, secondo i dati forniti dall’Inps provinciale, sono state concesse 366.177 ore di cassa integrazione, divise tra 113.980 ore di ordinaria, 26.323 di gestione edilizia e 225.874 di straordinaria. Rispetto al mese precedente (227.219 ore complessive a febbraio, date da 127.044 ore di ordinaria, 23.018 di gestione edilizia e 77.157 ore di straordinaria) si è registrata una crescita del 61% legata essenzialmente a ore di cassa integrazione triplicate, mentre è rimasta sostanzialmente stabile la Cig ordinaria.

Il dato di marzo si inserisce in un trimestre che ha visto una forte crescita della cassa integrazione nel suo complesso: in tutto sono state già concesse nei primi tre mesi del 2004 più di 850 mila ore, con un incremento del 70%, circa 350 mila ore in più, rispetto allo stesso periodo del 2003.

(02/04/2004)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags