Mercoledì 28 Dicembre 2011

Mercato immobiliare: stranieri
più affidabili nel pagare l'affitto

Nel pagare l'affitto gli immigrati sono più affidabili degli italiani: almeno questa è l'impressione della Fiaip (la Federazione italiana agenti immobiliari professionali), di Bergamo che mercoledì 28 dicembre ha presentato i dati del proprio osservatorio.

I prezzi delle case in città continuano a scendere, così come cala anche il numero delle compravendite: in un anno, secondo l'osservatorio bergamasco, il calo dei prezzi si aggira intorno al 13%, con un picco di oltre il 22% per gli edifici ad uso commerciale. Calano, in generale, anche i contratti di locazione, seppure in maniera meno vistosa, rispetto alle compravendite.

Con una sorpresa: gli affitti piacciono sempre più alle giovani coppie, probabilmente per la difficoltà di accedere a un mutuo, e agli immigrati che, secondo Salvatore Ranucci, membro del comitato scientifico della Fiaip, «pur non avendo statistiche ufficiali alla mano, risultano essere più affidabili nei pagamenti, rispetto agli italiani».

«L'extracomunitario è motivato a non perdere il rapporto di locazione per il fatto che se perde la casa è a rischio il suo permesso di soggiorno - spiega Giuliano Olivati, presidente Fiaip Bergamo -. Piuttosto gli extracomunitari fanno sacrifici, rinunciando ad altro, ma tendono a pagare l'affitto. Questo non vuol dire che i bergamaschi siano tutti morosi. È semplicemente un fatto di priorità, dovuto all'importanza essenziale dell'alloggio, per gli stranieri, ai fini della loro permanenza nel nostro Paese».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata