Sabato 11 Agosto 2012

Borsa, Rocca sempre leader:
secondo Bombassei, 3° Pesenti

L'annuale classifica dei «Paperoni di Borsa» pubblicata da Mf-Milano Finanza in riferimento ai portafogli quotati dei primi 462 investitori privati del mercato azionario italiano segnala pochi ma significativi gli sconvolgimenti ai primi posti in classifica.

Il primato assoluto arride ancora, per il settimo anno consecutivo a Gianfelice e Paolo Rocca, la cui quota Tenaris, ha visto nell'ultimo anno una crescita azionaria importante: +38,35% (oltre 3 miliardi in più).

Un dato quasi clamoroso della graduatoria 2012 è che, dopo tempo immemore, Silvio Berlusconi esce dalla «Top Ten». Tornando ai bergamaschi, al secondo posto si conferma Alberto Bombassei, che rispetto a 12 mesi fa, scala ben 8 posizioni in classifica (da 39° all'attuale 31° posto) grazie alle performance delle azioni Brembo (+30%) quotate oggi 324 milioni rispetto ai 249 di un anno fa.

Terzo si conferma Giampiero Pesenti, che scende dal 41° al 56° posto: presente nella classifica per la quota posseduta nell'Italmobiliare (la controllante dell'Italcementi) ha registrato un calo del 51% a quota 118 milioni.

Ma la «scalata» ad alta quota più importante per i bergamaschi riguarda Giovanni Cagnoli: l'amministratore delegato della società di consulenza Bain & Company Italy guadagna infatti ben 22 posizioni, passando dal 156° al 134° posto.

Tutti i dati e i dettagli su L'Eco di Bergamo dell'11 agosto

r.clemente

© riproduzione riservata