Anche i formaggi vanno fuori forma E così lo Strachitunt si ferma ai box

Anche i formaggi vanno fuori forma
E così lo Strachitunt si ferma ai box

Si chiederà di poter produrle con un’altezza minore, così da rientrare nel giusto peso.

Non tutte le ciambelle escono col buco, si dice. Vero, e ci sono pure forme di formaggio fuori misura. E così capita che la prroduzione dello Strachitunt dop della Val Taleggio debba fermarsi fino a settembre-ottobre, in attesa che lo stesso disciplinare sia modificato. Le prossime forme torneranno quindi sugli scaffali da gennaio 2016, dopo i canonici 75 giorni di stagionatura.

Secondo quanto è stato stabilito nel disciplinare lo Strachitunt dovrebbe avere un’altezza tra i 15 e i 18 centimetri, un diametro tra i 25 e i 28 e un peso tra i 4 e i 6 chili. Per esigenze di mercato lo scalzo (l’altezza del formaggio) è stato abbassato e il rispetto di tutti e tre i parametri è diventato difficile. A meno di un anno e mezzo dall’ottenimento ufficiale della Dop, la Denominazione di origine protetta arriva uno stop dovuto alla sola difficoltà di rispettare le dimensioni del prodotto. Si chiederà che le forme possano avere un’altezza compresa tra i 10 e i 18 centimetri, un margine più ampio che consentirà così di rispettare i parametri del peso.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 7 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA