Bonus mobili, detrazioni fino a 5000 euro La guida completa per ottenerle

Bonus mobili, detrazioni fino a 5000 euro
La guida completa per ottenerle

Per chi ristruttura casa, anche quest’anno è previsto il «bonus mobili» al 50%. Cereda (Ascom): «Gli incentivi hanno fatto bene a tutto il comparto, diffondendo fiducia».

Per chi ristruttura casa, cambiare arredi ed elettrodomestici può costare la metà grazie al «Bonus mobili ed elettrodomestici 2018». L’incentivo consente infatti una detrazione Irpef del 50 per cento sull’acquisto di questi beni effettuati nel corso dell’anno. L’importo massimo complessivo ammesso allo sconto è di 10mila euro, cifra che può riguardare anche eventuali spese di trasporto e montaggio. La detrazione fiscale va spalmata in dieci quote annuali di pari importo. Il tetto di 10mila euro si riferisce a ogni unità abitativa, comprensiva delle pertinenze e delle parti comuni dell’edificio condominiale. Se si ristrutturano più abitazioni quindi, si ha diritto più volte al beneficio, uno per ciascuna abitazione interessata dall’intervento. Su L’Eco di Bergamo le dichiarazioni di Lorenzo Cereda di Ascom.

Ecco la guida completa per ottenere il bonus mobili

© RIPRODUZIONE RISERVATA