Martedì 28 Agosto 2007

Cresce l’export lombardo in Russia

Nei primi tre mesi del 2007 l’export lombardo verso la Russia è cresciuto del 35,8% a quota 555 milioni di euro, più della media nazionale che è pari al 32,2%. A trainare l’export è Milano, che con oltre 279 mln di euro regge il 34,5% degli scambi italiani con i russi e l’81,5% dell’interscambio regionale, seguita da Brescia (72 mln) e Bergamo (63 mln). Secondo quanto emerge da una indagine promossa dalla Camera di Commercio di Milano, i prodotti lombardi più apprezzati in Russia sono i macchinari e il materiale da trasporto, che rappresentano il 40,7% del totale delle esportazioni lombarde nella Federazione russa. In forte crescita, inoltre, il settore della cosmetica e della profumeria, che nell’export verso la Russia ha segnato in un anno una variazione del 47%, per un valore di oltre 13 milioni di euro. Sono, invece, i combustibili minerali i prodotti russi più importati in Lombardia, per un valore che supera il miliardo e mezzo di euro.(28/08/2007)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags