L’Inps conferma: anche per luglio anticipo dei pagamenti  alle Poste

L’Inps conferma: anche per luglio
anticipo dei pagamenti alle Poste

Anche per luglio è previsto il pagamento in anticipo delle prestazioni presso gli uffici postali con un calendario per chi riceve il trattamento in contanti cadenzato a seconda della prima lettera del cognome.

Anche per luglio è previsto il pagamento in anticipo delle prestazioni presso gli uffici postali con un calendario per chi riceve il trattamento in contanti cadenzato a seconda della prima lettera del cognome. Lo fa sapere l’Inps con una nota.

«Al fine di consentire a tutti i beneficiari dei pagamenti di recarsi presso gli uffici postali in sicurezza e nel rispetto delle misure di contenimento della diffusione del virus Covid-19 è stata estesa anche al mese di luglio l’anticipazione del pagamento delle rate di pensione, degli assegni, delle pensioni e delle indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili».

Ecco quando saranno pagate le prestazioni negli uffici postali: • A-B mercoledì 24 giugno; • C-D giovedì 25 giugno; • E-K venerdì 26 giugno; • L-O sabato 27 giugno; • P-R lunedì 29 giugno; • S-Z martedì 30 giugno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA