Mercoledì 12 Maggio 2010

«Cammina e Gusta»
a S. Caterina Valfurva

Undici tappe per escursionisti golosi, undici appuntamenti con l'enogastronomia nello spazio di 8 km di cammino: il tutto a Santa Caterina Valfurva (Sondrio), in Valtellina, domenica 27 giugno 2010. Il primo gruppo parte alle 8.30 e ogni 15 minuti sono disponibili 90 posti per partire, entusiasti ed energici, alla volta di Cammina e Gusta. Si tratta della seconda edizione della fortunata manifestazione enogastronomica, che per una giornata riempie le montagne di intrattenimenti folcloristici e musicali e invita a conoscere lo splendido comprensorio del Parco Nazionale dello Stelvio in una giornata di inizio estate. Una grande festa escursionistico-culinaria che realizza un piacevole accostamento di sapori e paesaggi, profumi e natura.

Ad ogni punto di ristoro situato lungo il percorso, gli aromi tipici dei prodotti genuini della Valtellina daranno gioia al palato di tutti i partecipanti e ogni sosta farà rivivere i gusti della tradizione furvese. Il tragitto prevede facili tratti percorribili a piedi caratterizzati da prati fioriti, verdi pascoli e boschi di conifere alternati da due momenti riposanti che permetteranno di ammirare il grande spettacolo della natura comodamente seduti sulla seggiovia Paradiso e nella cabinovia Vallalpe fino a raggiungere i 2.750 m. di altezza. Si parte dalla piazza Migliavaca, a 1738 m, dove si ritira il Gustapass (già il nome è tutto un programma!), e si procede verso la prima tappa Speluga, a 1856 m, dove si sorseggia un infuso dissetante ai frutti di bosco. A Li Nanza, 1925 m, si fa il pieno di Rosumada, un rinforzante energetico, e giunti alla Baita de Nasegn, 1762 m, si fa “colazione” con pane e marmellata.

Si prosegue rifocillati verso La Fonte, 1738 m, dove ad attendere gli escursionisti c'è un ghiotto tagliere di salumi, e poi ancora al Rifugio Paradiso, 2000 m, attratti dall'effluvio degli gnocchetti saraceni alla salsiccia e finferli. Si sale, si sale ancora fino al Rifugio Palù, 2102 m, per gustare una sostanziosa minestra di ortiche, patate e spinaci selvatici, giusta per giungere al punto panoramico di Cresta Sobretta, 2750 m, vetta del percorso dove si assaggiano vini pregiati (che si gustano anche durante le altre soste).

Al Rifugio Sunny Valley, 2670 m, ecco un buon piatto di polenta concia con misto di carni in umido, e ancora alle Baite dei Sindaci, 2080 m, i formaggi “Furicc” con noci e pere, per finire al Ponte Vecchio di Santa Caterina, 1738 m il lungo banchetto termina con dolce e caffè. Il prezzo di partecipazione per gli adulti è di 35 euro, per ragazzi fino a 14 anni (nati dopo il 01/01/1995) di 20 euro, per i bambini fino a 7 anni (nati dopo il 01/01/2002) accedono gratuitamente se accompagnati da adulto pagante.

La quota comprende tutte le degustazioni proposte lungo il percorso ed il trasporto con gli impianti di risalita. Le iscrizioni si chiuderanno il 25/06/10 oppure al raggiungimento massimo di 900 persone. La manifestazione si effettuerà con qualsiasi condizione metereologica. Chi prenota dopo può pagare solo in contanti e riceve un sovrapprezzo di 5 euro.

Il Romantik Hotel Baita Fiorita, che si trova proprio a Santa Caterina Valfurva, nel cuore del percorso enogastronomico, propone un pacchetto vacanza weekend o settimanale, che include il periodo del 27 giugno 2010. Chi prenota qui riceve direttamente all'arrivo in hotel il suo Gustapass personale e può prepararsi alla camminata degustazione esplorando i dintorni oppure ripeterla a piacimento anche nei giorni seguenti.

Per informazioni: Romantik Hotel Baita Fiorita di Deborah Via Frodolfo 3 - 23030 S. Caterina Valfurva (SO) Tel. 0342 925119 Fax: 0342 925050 E-mail: [email protected] Sito web: www.romantikhotels.com/S-Caterina-Valfurva

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags