Venerdì 28 Maggio 2010

I sapori orobici
sulla tavola dei rifugi

È partita la sesta edizione de «I rifugi dei sapori orobici», grazie alla sinergia tra Agripromo, Cai, Assorifugi e Camera di Commercio, ai quali si è aggiunto l'assessorato provinciale al Turismo e Attività economiche. Gli escursionisti che sosteranno nei venti rifugi sulle Orobie che hanno aderito alla manifestazione avranno la possibilità di degustare ed acquistare i prodotti tipici dell'agroalimentare bergamasco, a marchio «Bergamo città dei Mille… sapori». L'iniziativa andrà avanti sino a domenica 5 settembre e quel giorno si chiuderà con un ritrovo all'Alpe Corte e un brindisi.

«L'iniziativa – hanno detto l'assessore provinciale Giorgio Bonassoli e il vicepresidente del Cai, Enrico Villa – è un significativo contributo all'economia di montagna, oltre che un ottimo esempio di collaborazione a più livelli. Sul sito di Turismo Bergamo un sistema di prenotazioni online». Questi i venti rifugi che partecipano all'iniziativa, ben indicati in un dépliant e in una cartina a colori delle Orobie in migliaia di copie per servire da tovaglietta per le degustazioni: Rifugio Gherardi, Grassi, Benigni, Dordona, La Valle del Drago, Fratelli Longo, Capanna 2000, Calvi, Alpe Corte, Laghi Gemelli, Brunone, Coca, Curò, Barbellino, Tagliaferri, Passo del Vivione, Cimon della Bagozza, Albani, Olmo, Parafulmine.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags