Lunedì 08 Agosto 2011

Aspiranti sommelier:
il secondo livello

La delegazione bergamasca dell'Ais-Associazione Italiana Sommelier – delegata Nives Cesari - ha programmato lo svolgimento del corso di secondo livello per aspiranti sommelier e ha stilato il calendario delle principali iniziative programmate per l'autunno 2011.

Il corso di qualificazione professionale di secondo livello verterà  sulla tecnica di degustazione e sulla enologia italiana e internazionale. Avrà svolgimento nelle sale dell'hotel Settecento di Presezzo dal 19 settembre al 15 novembre, con due lezioni settimanali, in orari serali. Per informazioni  ed iscrizioni 348.1270265, 035.611428, www.aisbergamo.it

Mercoledì 26 Ottobre, sempre all'hotel ristorante Settecento, serata dedicata alle bollicine metodo classico realizzate in Oltrepò Pavese e in Francia con il vitigno Pinot Nero. Relatore della serata sarà Fabrizio Maria Marzi, enologo e docente dei corsi Ais. Ci sarà la degustazione guidata di sei tipologie di rosé, a seguire piatto caldo di lasagna di saraceno con erbette, patata, salvia e speck su fonduta di Branzi.

Il costo della serata è di  50 euro. Per informazioni e prenotazioni: enoteca al Ponte  tel. 035611428, 3481270265.

Sabato 12 novembre ancora all'hotel Settecento di Presezzo, giornata dedicata al “Tour de France dei vini”, un viaggio full immersion attraverso l'enologia di Francia.

Relatore Mariano Francesconi, presidente dei sommelier professionisti del Trentino. In mattinata degustazione di sei tipologie di vino e nel pomeriggio, dopo la colazione di lavoro, degustazione di tre distillati tra le migliori produzioni di Francia in abbinamento a tre tipologie di cioccolato. Si concluderà alle 15,30 con la distribuzione degli attestati di partecipazione. Il costo della giornata, tutto compreso, è di 100 euro. Posti limitati. Per informazioni e prenotazioni: Enoteca al Ponte 035.611428 oppure 348.1270265.

La tradizionale cena degli auguri della sezione bergamasca Ais è già fissata per la sera di sabato 3 dicembre, sempre a Presezzo.

Roberto Vitali

r.clemente

© riproduzione riservata