Mercoledì 04 Aprile 2012

«Riserva dei Consoli»
Facchinetti partner

Roby Facchinetti, il noto cantante-musicista bergamasco, leader del complesso dei Pooh, ha fatto il testimonial di una nuova etichetta di Franciacorta Docg presentata da Villa Crespia, la nota cantina di Erbusco che fa parte dell'Arcipelago Muratori.

La nuova etichetta, prestigiosa davvero, messa in commercio in questi giorni si chiama «Riserva dei Consoli» ed è una cuvée da uve Chardonnay della vendemmia 2004. Una riserva millesimata, in sostanza, ma perché un nome così strano?

Bisogna spiegare che i «Consoli» sono noti personaggi italiani che a vario titolo interagiscono con il mondo del vino e che sono testimonial ed estimatori fin dagli inizi dell'Arcipelago ideato da Muratori-Iacono. La Riserva che porta il nome dei Consoli è il risultato di una serie di degustazioni diverse a cui i Consoli hanno partecipato in prima persona e da cui è derivata la cuvée a base Chardonnay della vendemmia 2004.

Roby Facchinetti è uno dei 23 Consoli sin dagli inizi della avventura enologica della famiglia Muratori (che ha cantine anche in Campania, Ischia e Toscana) Il varo definitivo della nuova etichetta è stato compiuto sul lago d'Iseo a bordo della storica motonave «Iseo»: i Consoli, insieme ad alcuni tra i migliori clienti dell'Arcipelago Muratori, hanno compiuto una crociera sul lago, circumnavigando l'isolotto di San Paolo, per poi arrivare a Siviano su Montisola alla scoperta della sua fabbrica di reti. Per ultimo l'isolotto di Loreto e poi prua decisamente puntata su Carzano, al Ristorante Locanda al Lago, per pranzare con pesce di lago e bevendo unicamente Riserva dei Consoli Franciacorta Riserva 2004.

Roby Facchinetti non si è tirato indietro e, su richiesta, ha deliziato l'allegra brigata con alcune esecuzioni alla pianola. Nella sala, con vista sul lago, sono riecheggiate le note e la voce inconfondibile di «Uomini soli», «Piccola Ketty» e «Pensiero». Una giornata indimenticabile, musica dolcissima per le orecchie e per il gusto, tra le bellezze del lago d'Iseo e la prelibatezza convincente dell'ultima etichetta nata in Villa Crespia di Erbusco.

Roberto Vitali

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags