Mercoledì 22 Maggio 2013

Bottega sbarca in Sudamerica
Cile e Suriname, nuovi mercati

Il gruppo Bottega rafforza la propria presenza in Sudamerica, acquisendo due nuovi mercati. L'azienda trevigiana ha concluso in questi giorni due diversi accordi commerciali per la distribuzione dei propri prodotti in Cile e in Suriname. Di grande soddisfazione lo sbarco nel paese andino che storicamente rappresenta un mercato ostico per i vini e i per distillati d'importazione.

Il Cile è infatti un grande produttore mondiale di vino, molto aggressivo nell'export, che all'interno dei confini nazionali ha di fatto sempre adottato in questo settore una politica protezionistica. Il Suriname, meglio noto con il vecchio appellativo coloniale di Guyana Olandese, è un piccolo paese indipendente dal 1975.

Stretto tra l'Oceano Atlantico, le altre due Guyane e l'Amazzonia brasiliana, conta poco più di 500.000 abitanti, in buona parte residenti sulla costa e nella capitale Paramaribo. In questo caso, al di là dei numeri, si conferma l'indubbia propensione dell'azienda Bottega a raggiungere con i propri prodotti gli angoli più remoti del pianeta. Con l'ingresso nei mercati del Cile e del Suriname, la presenza Bottega in Sudamerica è di fatto completa, annoverando Brasile, Argentina, Uruguay, Paraguay, Equador, Peru, Colombia e Venezuela.

Gruppo Bottega
Il gruppo Bottega, guidato da Barbara, Sandro e Stefano Bottega, è al tempo stesso una distilleria e una cantina, che dispone di un affiatato team di enologi esperti sia nella vinificazione che nella distillazione.

La sede di Bibano di Godega (TV), 50 km a nord di Venezia, è impreziosita dalla casa colonica del XVII secolo, che è stata ristrutturata nel pieno rispetto dei vincoli architettonici e ambientali. La proprietà è circondata da 10 ettari di vigneti, che fanno parte della Doc Prosecco. Qui vengono prodotti i vini spumanti, le grappe, i distillati e i liquori. Il gruppo Bottega gestisce direttamente una cantina a Pescantina in Valpolicella e una a Montalcino, da cui hanno origine i grandi vini rossi del Veneto e della Toscana, tra cui l'Amarone e il Brunello di Montalcino.

A Pianzano di Godega (TV) è attiva la Soffieria Alexander, di proprietà Bottega dal 2011. Questa struttura è esclusivamente dedicata alla produzione delle famose bottiglie in vetro soffiato, che a partire dagli anni '80 hanno contribuito a nobilitare la grappa e a dare prestigio al marchio Alexander. L'azienda ha sviluppato nel corso degli anni una particolare propensione verso i mercati esteri, arrivando a distribuire i propri prodotti in circa 120 paesi. Tra questi rientrano le piccole isole della Micronesia, il Laos, la Cambogia, l'arcipelago delle Svalbard, ai confini con il Polo Nord, la Terra del Fuoco, prossima al Polo Sud, oltre a paesi semisconosciuti, come il Kirghizistan, o situati nel cuore dell'Africa Nera, quali la Nigeria e il Ghana.

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags