Domenica 09 Giugno 2013

Club Buongustai
in 140 alla festa

Quella organizzata dal Club Buongustai Bergamo è stata una festa sociale all'altezza della tradizione di qualità ed eleganza che ha sempre contraddistinto l'attività di questo club che si avvia e celebrare il prossimo anno il trentesimo di costituzione.

Circa 140 i convenuti alla Cantalupa del ristorante “Da Vittorio” di Brusaporto tra soci, aspiranti soci e famigliari. Presenti anche i rappresentanti degli altri club che si occupano di enogastronomia: Accademia Italiana della Cucina, Associazione Cuochi, Slow Food, Ordine Cavalieri della Polenta, Adid-Degustatori di distillati, Anag-Degustatori di grappa.

Numerosi gli elementi che hanno contribuito al successo della serata. Prima di tutto il tempo clemente, che ha permesso di degustare l'aperitivo ai bordi della vasta piscina. Quindi il menù accattivante di Chicco Cerea, chef a tre stelle Michelin (piccoli calamari al curry fritti, con spuma di patate e prezzemolo; risotto alla Milano con ragù di ossobuco; carré di agnello al profumo di rosmarino), che ha chiuso con un superbo buffet di dolci e frutta. La serata è stata intervallata dalle esibizioni del gruppo delle maschere danzanti di Franz Cancelli, uno spettacolo di colori e movimenti  che ha rievocato prima il periodo mediceo a Firenze, poi la corte del Sultano di Samarcanda e infine una cena di gala magica e un po' esoterica.

La cena è stata intervallata anche dalla musica e dalle canzoni del Duo Hobby–Viki e Sergio, che al termine della cena hanno accontentato le richieste dei numerosi soci amanti del ballo.

La parte ufficiale della serata è stata ovviamente introdotta e conclusa dal presidente avvocato Ernesto Tucci che, dopo aver porto il saluto ufficiale, aiutato dai membri del consiglio ha proceduto alla nomina di un socio onorario e alla consegna del collare (che si merita dopo almeno tre anni di iscrizione al club) ad alcuni soci.

Socia onoraria è stata nominata la dottoressa Carmen Pugliese, pubblico ministero alla Procura di Bergamo. I soci che hanno ricevuto il collare simbolo del  club sono: Gianfranco Ceruti, Danilo Fumagalli, Lino Maggioni, Dino Mangili, Roberto Benussi, Erio Airoldi, Angelo Da Prato, Mariuccia Lupini, Annalisa Biava, Antonio Frigeni, Elisabetta Papalia. A tutti è stata anche consegnata una copia del volume “Il cocho bergamasco alla casalinga”, ricettario anonimo di un cuoco bergamasco di fine Seicento, trascritto dall'originale e trasposto in chiave moderna da Silvia Tropea Montagnosi.

Roberto Vitali

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags