L’addio di Mariano a Fabio il volontario L’ultimo gesto d’amore, donare gli organi

L’addio di Mariano a Fabio il volontario
L’ultimo gesto d’amore, donare gli organi

Fabio Varischetti aveva 59 anni, è morto in ospedale dopo una brutta caduta.

È morto Fabio Varischetti - conosciuto anche come Fabbio, come era registrato all’anagrafe -, pensionato di 59 anni di Mariano di Dalmine. Varischetti era caduto la scorsa settimana durante un intervento - svolto insieme da altri volontari - di sistemazione della ringhiera dell’oratorio e aveva battuto la testa sull’asfalto di via Pianosa . Aveva perso subito conoscenza era poi arrivato all’ospedale Papa Giovanni già in gravi condizioni. Non si è mai ripreso.

Nella foto con la Protezione Civile Varischetti è il secondo in piedi da sinistra.

Nella foto con la Protezione Civile Varischetti è il secondo in piedi da sinistra.
(Foto by Daniele Cavalli)

La generosità che lo caratterizzava non si è spenta neppure nel momento più difficile: la famiglia ha autorizzato infatti il prelievo degli organi. Varischetti lascia la moglie Angioletta e il figlio ventenne Davide. Molto conosciuto in paese, l’uomo prestava assiduamente servizio in oratorio come volontario impegnato in diverse mansioni, anche come barista. Varischetti faceva anche parte dell’associazione «Gruppo volontari di protezione civile Usfim» di Dalmine. Specializzato nella logistica, aveva prestato servizio anche ad Arquata del Tronto in occasione del terremoto: tra le ultime missioni, la realizzazione di un laboratorio informatico e l’informatizzazione della scuola di Arquata, ora ricostruita e riaperta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA