Pitbull legato sul balcone sotto il sole Salvato dai vigili a Seriate

La polizia locale allertata dai vicini e dai muratori di un cantiere. Aperta un’inchiesta per maltrattamento di animali.

Pitbull legato sul balcone sotto il sole Salvato dai vigili a Seriate

Non di solo traffico, strade e multe si occupa la polizia locale. Fra le tante mansioni e competenze, fra i numerosi interventi quotidiani si annovera anche (qualche giorno fa) il salvataggio di un cane. Un pomeriggio d’agosto, 37 gradi all’ombra, suona il telefono nella centrale operativa: dall’altra parte della cornetta una signora si premura di avvertire di aver notato, su un terrazzino in via Molino Vecchio, antico rione seriatese in pieno centro storico, un cane esposto al sole cocente, legato e senza possibilità di riparo. Parte la pattuglia e all’arrivo l’attenzione degli agenti è richiamata da un operaio edile presente in un cantiere, dal quale vengono informati che il cane è lì da diverso tempo, estate e inverno sempre lì, sempre così, e spesso si lamenta e guaisce, e quel giorno stesso a causa del gran caldo gli operai del cantiere lo hanno rinfrescato un po’ con un getto della canna dell’acqua.

Dalle scale i vigili raggiungono l’appartamento all’ultimo piano e notano subito la porta aperta e sfondata. Nessuna persona all’interno. L’alloggio è lurido, con sporcizia ovunque. I vigili raggiungono il terrazzino e il cane, un pitbull nero, legato alla ringhiera con due lacci di scarpe non più lunghi di un metro. La porta fra terrazzo e appartamento era stata graffiata dalle unghiate disperate dell’animale, nel vano tentativo di poter accedere alla stanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA