Martedì 08 Ottobre 2013

Fusione fra Corriere e Stampa
L'ad di Rcs: «Non commento»

Per ora sono solo voci, ma se confermate sarebbero un cambiamento epocale nel mondo dei giornali italiani. Parliamo dell'eventuale fusione tra il Corriere della Sera e La Stampa, testate che vedono entrambe come azionista di controllo o di riferimento il Lingotto.

«Non commento, non vorrei interrompere la tradizione di non confermare o smentire le voci». Questo l'unica dichiarazione rilasciata da Pietro Scott Jovane, amministratore delegato del gruppo Rcs, sull'ipotesi.

A margine di un evento del gruppo, Jovane ha poi sottolineato che «sul caso specifico non commento, ma in generale guardiamo ai competitor sui mercati che non sempre crescono, anzi decrescono: è ovvio che ci sono riflessioni che tutti fanno circa la possibilità di utilizzare per esempio la raccolta pubblicitaria».

«Questa non è un'indiscrezione», ha spiegato l'amministratore delegato precisando che in mercati che faticano a crescere è indiscutibile la validità di un consolidamento. La dichiarazione è arrivata a margine della presentazione del nuovo modello di incubatore digitale Rcs Nest.

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags