Giovedì 29 Gennaio 2009

Ispezione in cantiere
Denunciate 8 persone

Ancora un cantiere edile fuori posto per quanto riguarda le normative sulla sicurezza. A Zogno i carabinieri hanno ispezionato un cantiere per la costruzione di alcune villette e denunciato a piede libero otto persone. Il titolare della ditta impegnata nella costruzione, un impresario di 32 anni residente ad Alzano Lombardo e il responsabile del cantiere, un architetto di 45 anni residente a Bergamo sono stati denunciati per violazioni alla sicurezza. Tra l'altro nel cantiere mancavano i parapetti sui ponteggi e alcuni cavi elettrici si trovavano, a vista, in zone di passaggio.
Le altre 6 denunce hanno invece a che fare con l'impiego di manodopera clandestina. Hanno colpito il titolare di un'azienda che lavora in subappalto nel cantiere e 5 operai irregolari. Il titolare è un indiano di 39 anni residente nel Bresciano. Gli operai sono un indiano di 33 anni che lavorava per l'imprenditore indiano, un altro indiano tre egiziani resisi irreperbili e a proposito dei quali è ancora da chiarire per quale ditta stessero lavorando.

a.campoleoni

© riproduzione riservata