Giovedì 29 Gennaio 2009

Barca bergamasca per celebrare
le buone relazioni Italia-Thailandia

Una barca bergamasca per celebrare 140 anni di relazioni tra Italia e Thailandia. Si tratta di «Pasaya», un 45 piedi di proprietà di un industriale thailandese ma realizzato in Italia, in un cantiere bergamasco. È infatti uno scafo tutto in alluminio della Sleeker Boats, di Bergamo, con il cantiere a Ranica. Pasaya parte domani per Phuket da Genova con a bordo un velista per passione, Simone Perotti. Il viaggio è sponsorizzato dall'ambasciata thailandese a Roma e l'iniziativa è stata presentata allo Yacht Club Italiano, dove è ormeggiata la barca a vela che dovrà percorrere ottomila miglia.
La partenza da Genova è motivata dal fatto che il primo re thailandese venuto in Italia sbarcò appunto a Genova, 110 anni fa. Il viaggio toccherà Tel Aviv, Gibuti e le Maldive. Insieme a Perotti, a bordo del Pasaya ci saranno otto persone e il viaggio sarà raccontato su un blog (www.genovaphuket.com).

a.campoleoni

© riproduzione riservata