Sabato 07 Giugno 2008

Euro 2008/ Italia, Abete: Partire bene, primi match fondamentali

Roma, 7 giu. (Apcom) - "La storia dice che partire male porta bene? No, è sempre meglio partire bene, perché le prime tre partite sono fondamentali". Chi vuole un Europeo con brivido stia lontano da Giancarlo Abete, perché il presidente della Figc vuole una nazionale vincente senza eccessive tensioni. "Occorre avvantaggiarsi, si deve partire bene ma c'è la possibilità di recuperare anche se non si parte bene", ha suggerito Abete ai microfoni di Rai Sport. Che, interrogato su Roberto Donadoni, ha parlato di un "tecnico molto capace, preparato e serio": "Abbiamo fiducia in lui, speriamo faccia bene". L'Italia ha conquistato i suoi ultimi due titoli mondiali nel 1982 e nel 2006 dopo gli scandali del calcioscommesse e di Calciopoli. Vittorie frutto della voglia di riscatto? "C'è un clima sereno", ha osservato il presidente della Figc, "ci siamo preparati bene. Ma ci siamo già arrabbiati con l'infortunio di Fabio Cannavaro, abbiamo perso un personaggio di primo livello". L'Italia debutterà lunedì con l'Olanda a Berna per poi affrontare Romania e Francia.

CAW

© riproduzione riservata

Tags