Si schianta con la bici trasformata in moto Multa di settemila euro a un sedicenne
La bici truccata

Si schianta con la bici trasformata in moto
Multa di settemila euro a un sedicenne

Chignolo d’Isola: un ragazzo ha installato sulla mountain bike un motorino da 50 centimetri cubi, un serbatoio da benzina, un acceleratore e un freno. Nei giorni scorsi lo scontro con una Passat e l’intervento della polizia locale.

Aveva comprato su Amazon, pagandolo meno di cento euro, un kit con motorino da 50 centimetri cubi, serbatoio da benzina, acceleratore e freno e l’aveva installato sulla sua mountain bike. Di fatto trasformando le bicicletta in un ciclomotore. Peccato si tratti di un’operazione non solo pericolosa, ma anche illegale. Se ne sono accorti gli agenti del corpo di polizia intercomunale di Brembate e Chignolo d’Isola dopo che, nei giorni scorsi, il protagonista, un ragazzino di 16 anni che vive a Chignolo (la sua famiglia è originaria del Marocco), è finito con la sua inedita «bici a motore» contro una Volkswagen Passat, per fortuna senza restare ferito.

La bici truccata

La bici truccata

Le modifiche alla bici sono costate al ragazzo una multa salatissima: 7 mila euro, oltre al sequestro del singolare veicolo a motore. Al termine dell’iter, la mountain bike verrà confiscata.


Leggi l’articolo di Fabio Conti acquistando a 0,99 euro la copia digitale de «L’Eco di Bergamo» di martedì 10 settembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA