Domenica 14 Novembre 2010

La nuova Mazda2
«Twenty-Eleven»

È stata presentata in questi giorni la nuova Mazda2 Twenty-Eleven, aggiornamento del fortunato modello che fin dal suo arrivo nelle concessionarie di tutta Europa, circa tre anni orsono, è stata una vera rivelazione per un segmento abituato a modelli sempre più grandi e pesanti.

La nuova generazione della vettura ultracompatta di Mazda ha ora un aspetto più sportivo e guadagna in confortevolezza mentre diviene anche più ecologica. Nella parte anteriore è stato adottato un nuovo design che conferisce maggiore sportività agli esterni già dinamici mentre la sensazione di qualità espressa dagli interni si accompagna ad un maggiore comfort generale. Inoltre tutti i motori sono conformi alle norme Euro 5, pur consumando una quantità di carburante pari o inferiore alla versione precedente.

Le emissioni di Co2 sono state ulteriormente ridotte. Mazda2 Twenty-Eleven spinge l'acceleratore sui bassi costi operativi e su un elevato rapporto qualità-prezzo in una fascia di mercato dove la concorrenza è sempre più agguerrita.

Rinnovata, come detto, nel design, aggiornata nei motori e più efficiente dal punto di vista energetico, la Mazda 2 Twenty-Eleven, già presentata in anteprima al Salone di Parigi, beneficia di un restyling che ha riguardato soprattutto l'estetica del corpo vettura a soli tre anni e mezzo dal debutto della serie attuale (oramai i tempi sono questi).

All'esterno - si può scegliere tra la versione a tre o a cinque porte- spicca il frontale che si rifà al look generale dell'attuale produzione Mazda. La geometria delle sospensioni è stata rimodellata e quelle posteriori sono state migliorate grazie ad un processo di nuova taratura, insieme agli elementi anteriori.

La gamma di tinte disponibili raggiunge gli undici colori, con la «prima» dell'Aquatic Blue Mica e del Burgundy Red Mica. Rinnovato anche il disegno dei cerchi in lega. Sarà disponibile - ma non su tutti i mercati - anche una versione dal tono più sportivo, caratterizzata da un richiamo alle «minigonne» laterali e da uno «spoiler» posteriore alloggiato in corrispondenza del lunotto. Il restyling dell'abitacolo ha interessato, tra l'altro, il nuovo sfondo scelto per la strumentazione (ora nero con cifre bianche) raccolta attorno a cornici argentate per accompagnarsi con i profili dei comandi al volante.

Le innovazioni alla plancia hanno riguardato anche l'adozione di nuove modanature nere tutto intorno alle bocchette dell'aria condizionata. Sono inediti i tessuti scelti per il rivestimento dei sedili. La nuova generazione Mazda2 viene lanciata con tre motorizzazioni: un 1.3 da 75 e 84 cavalli, un 1.5 da 102 cv ed un turbodiesel da 95 cavalli, che si caratterizza per i bassi consumi e una nuova generazione di filtro antiparticolato. La commercializzazione in Italia della nuova Mazda2 partirà dall'inizio del 2011.

Daniele Vaninetti

a.ceresoli

© riproduzione riservata

Tags