Lunedì 17 Gennaio 2011

Nuova Ford Focus
Addio al carburante

Ford motor company ha presentato nei giorni scorsi la nuova Focus elettrica, la prima autovettura ad emissioni zero della sua gamma. La versione a risparmio totale di carburante è il modello di punta della linea Ford di veicoli ibridi, ibridi ricaricabili o interamente elettrici che sarà commercializzata in Nord America ed Europa entro il 2013.

«La Focus è il modello di punta della nostra nuova famiglia di veicoli a motore elettrico e dimostra l'impegno con cui lavoriamo per offrire ai clienti la massima scelta nell'acquisto di veicoli a consumi di carburante ridotti o addirittura nulli», ha dichiarato Derrick Kuzak, vicepresidente del gruppo Ford per la divisione Sviluppo prodotti globali.

Kuzak ha proseguito: «Il suo propulsore offre notevoli vantaggi sul fronte dell'efficienza energetica e garantisce l'assenza di emissioni senza penalizzare il piacere di guida. Inoltre, la gamma di tecnologie informative intelligenti installate a bordo del veicolo trasformerà il modo di gestire il consumo dell'energia e le esigenze di viaggio».

La Focus elettrica arriverà sul mercato Usa a fine 2011, con un'autonomia capace di assecondare quasi tutte le abitudini di mobilità quotidiana degli americani. Avrà una resa in chilometri per litro concorrenziale rispetto ad altri veicoli elettrici a batteria. Per una ricarica completa, effettuata collegando ad un'utenza domestica la stazione di ricarica da 240 volt, occorrono tre o quattro ore al massimo, circa la metà del tempo necessario per le auto di questo tipo già in circolazione.

La sofisticata due volumi a cinque porte è stata sviluppata a partire dalla piattaforma globale Ford per il segmento C, da cui derivano anche i modelli Focus diesel e benzina presentati in anteprima al North american international auto (Naia) 2010 e lanciati in occasione del Salone dell'auto di Parigi lo scorso settembre.

Nel caso dei mercati europei, la sede produttiva della Focus elettrica è ancora in fase di valutazione anche se questa versione è uno dei cinque nuovi modelli che fanno parte del programma Ford confermato a più riprese dai manager Usa. D'altra parte, le prime consegne del furgone Transit connect elettrico sono già state effettuate in Nord America alla fine dello scorso anno, mentre il lancio in Europa è previsto nel corso del 2011.

Nello specifico della Focus, il propulsore ad alimentazione interamente elettrica e la trasmissione a rapporto singolo rispondono con prestazioni immediate e un'accelerazione fluida quando il conducente preme il pedale dell'acceleratore, raggiungendo una velocità di punta pari a 136 km orari.

La nuova vettura condivide in buona parte le sensazioni di sterzata, tenuta e frenata con i modellii alimentati a carburante, dai quali deriva. Nel contempo, l'assenza di un motore a combustione diesel o benzina e le inedite caratteristiche aerodinamiche ne fanno un veicolo incredibilmente silenzioso che offre ai passeggeri il massimo comfort.

La Focus elettrica vanta numerose dotazioni di serie per la sicurezza dei passeggeri, fra cui sei airbag e il controllo elettronico della trazione oltre al sistema di connettività Sync con vivavoce per la telefonia mobile. Inoltre, il veicolo fa ampio uso di materiali ecocompatibili, come i cuscini delle sedute in spugna ecologica e vari tessuti riciclati.

Fra le altre dotazioni di serie che i clienti nordamericani, e poi quelli europei, troveranno a bordo della Ford Focus elettrica si segnalano una versione esclusiva della tecnologia di connettività MyFord Touch, cerchi in alluminio da 17 pollici con 15 razze, un divano posteriore frazionabile 60/40, l'accensione del veicolo tramite pulsante, il sistema audio SonyR con funzionalita Am-Fm-cd-Mp3 e nove diffusori.

I futuri proprietari della Focus elettrica potranno ricaricarne la batteria agli ioni di litio, progettata da Ford, tutti i giorni direttamente da casa utilizzando la stazione di ricarica raccomandata da 240 volt con montaggio a parete, che sarà venduta separatamente, oppure il pratico cavo da 120 volt fornito di serie. Una volta collegato alla presa elettrica, il caricatore a bordo converte l'alimentazione CA della rete nell'alimentazione CC necessaria per caricare la batteria con raffreddamento e riscaldamento a liquido.

«Il potenziale di commercializzazione della Focus elettrica lascia presagire grandi risultati. La maggior parte delle persone è abituata a ricaricare ogni giorno i dispositivi elettronici portatili che utilizza. Per questo, siamo certi che i clienti si abitueranno facilmente a gestire la ricarica del veicolo proprio perché è un procedimento semplicissimo», ha commentato Nancy Gioia, direttore Ford per il programma di motorizzazione elettrica globale.

Chi siederà al volante della Focus elettrica avrà a disposizione un vasto assortimento di sistemi informativi per il conducente sviluppati per semplificare la gestione del processo di ricarica, selezionare il percorso piu ecocompatibile e ottimizzare l'efficienza energetica per incrementare al massimo l'autonomia di percorrenza. Non resta che aspettare lo sbarco di Focus tutta elettrica in Europa e in Italia.

Daniele Vaninetti

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags