Mercoledì 16 Ottobre 2013

Jaguar XF 2014
Supercar risparmiosa

Si rinnova la gamma delle berline Jaguar XF e lo sguardo è già proiettato sul 2014, anno che dà il nome alle nuove versioni. I miglioramenti e le novità sono molte a partire dall'Introduzione della motorizzazione 2.2 D da 163 cv mentre la trasmissione a otto marce è disponibile su tutti i motori V6 e V8.

La tecnologia Jaguar Intelligent Stop/Start è, ora, disponibile anche sulle motorizzazioni diesel. Altra anteprima: i sistemi audio Meridian, nota marca dell'hi-fi, introdotti per la prima volta sull'esclusivo modello XJ Ultimate, sono disponibili per tutta la gamma XF.

In particolare, sulla XF berlina il motore 2.2 litri i4 Turbodiesel ora viene offerto nelle versioni da 163 CV e da 200 CV, con emissioni di CO2 rispettivamente di 129 g/km e 135 g/km, con un consumo di carburante nel ciclo combinato di 4,9 e 5,1 l/100km.

Valori significativi per una vettura di questa classe. Inoltre la gamma delle motorizzazioni disponibili si compone adesso delle due recenti unità a benzina a induzione forzata, altamente efficienti: il 3.0 V6 sovralimentato e il 2.0 i4 Turbo che si uniscono alle due versioni del 2.2 litri i4 Turbodiesel, al 3.0 V6 Turbodiesel 3.0 litri, e al 5.0 V8 benzina sia in versione aspirata che sovralimentata.

Nel dettaglio, il propulsore a benzina V8 sovralimentato offre un risparmio di carburante fino all'11%, con una riduzione delle emissioni di oltre l'8%, mentre il V8 aspirato permette un risparmio di carburante fino all'8%, con una riduzione delle emissioni di oltre il 6%.

A ciò contribuisce anche il sistema Jaguar Intelligent Stop/Start, presente ora su tutti i motori a benzina V6 e V8 e su tutti i motori diesel della XF. La versione entry level eroga 163 CV di potenza e 400 Nm di coppia, mentre la versione più potente è stata portata da 190 CV a 200 CV, sempre con un valore di coppia massima di 450 Nm. Entrambe le varianti usufruiscono di miglioramenti nella gestione del motore e lo stesso vale per le versioni da 240 CV e 275 CV del motore 3.0 V6 Turbodiesel, ora più risparmiose.

Un discorso a parte merita la terza generazione del potente 5.0 V8 Jaguar a benzina che ha conquistato consensi in tutto il mondo. Questo motore interamente in lega è caratterizzato da una serie di tecnologie che permettono di generarne la potenza in modo molto efficiente, includendo l'iniezione diretta, la doppia fasatura variabile indipendente degli alberi a camme e, nella variante top di gamma a induzione forzata, un compressore di tipo Roots a doppio rotore con intercooler.

Due le versioni : da 510 Cv, montato sulla XFR, e da 550 CV che equipaggia l'eccezionale XFR-S, in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in appena 4,6 secondi. Nella gamma 2014 è disponibile anche la XF berlina con il nuovo sistema di trazione integrale AWD (All-Wheel Drive), che ne aumenta la capacità e la versatilità in condizioni climatiche che potrebbero comprometterne l'aderenza.

Il sistema è stato creato per rispondere alle richieste, da parte dei clienti, di modelli Jaguar che consentano il massimo feedback e coinvolgimento nella guida, per i quali il marchio è famoso, ma con l'ulteriore livello di sicurezza fornito dalla trazione AWD in condizioni di scarsa aderenza. Il sistema, sviluppato grazie all'esperienza di Jaguar Land Rover nel campo della trazione integrale, è disponibile sul nuovo motore a benzina 3.0 litri V6 Sovralimentato da 340 CV, abbinato al cambio automatico ZF a otto marce e al sistema Jaguar Intelligent Stop/Start.

Daniele Vaninetti

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags