Bmw Serie 6 Gran Turismo Berlina ma anche coupé

Bmw Serie 6 Gran Turismo
Berlina ma anche coupé

La nuova BMW Serie 6 Gran Turismo unisce il confort di viaggio di una berlina di alta classe allo stile di un coupé. Il suo design riflette uno sviluppo che rinnova sia i principali pregi funzionali del concetto di scocca sia l’eleganza sportiva del design.

La generosa e versatile offerta di spazio, l’immagine moderna, l’impeccabile comfort di guida e il lussuoso ambiente di viaggio sono le caratteristiche che hanno già reso unica la Serie 5. Queste particolarità sono state perfezionate nella nuova Serie 6 Gran Turismo e completate da proporzioni slanciate, un andamento delle linee nettamente più dinamico e un design delle superfici più atletico. <Questo modello si rivolge al cliente esigente che dedica particolare attenzione a un look personale. La vettura si presenta come un messaggio forte, avvolto in un linguaggio formale fluido, quasi scolpito, che la fa apparire moderna e sportiva. La posizione leggermente rialzata garantisce un piacere di guida perfetto mentre la lussuosa abitabilità offre le premesse ideali per viaggiare rilassati>, afferma Adrian von Hooydonk, responsabile Bmw Group Design.

Grazie alla lunghezza esterna aumentata di 87 millimetri rispetto al modello precedente, alla larghezza invariata di 1.902 millimetri e all’altezza abbassata di 21 millimetri a 1 538 millimetri, la nuova Serie 6 Gran Turismo si presenta con proporzioni dinamicamente slanciate. La linea del tetto che sfocia nella coda le conferisce un aspetto sportivo ed elegante. Grazie all’ottimizzazione del package, malgrado la vettura sia più bassa, si è ottenuto un aumento dello spazio per la testa nell’abitacolo. Gli elementi più caratteristici della nuova versione sono il cofano motore allungato, l’abitacolo arretrato, e le porte con cristalli laterali senza cornice dalla grafica slanciata, che sfocia nella coda.

Nella vista frontale, il grande doppio rene sottolinea l’immagine atletica della vettura. I gruppi ottici nascono immediatamente accanto al doppio rene, così da descrivere un nastro che accentua la larghezza della vettura. I proiettori utilizzano la tecnica a Led non solo per generare le luci abbaglianti e anabbaglianti, ma anche la luce diurna. I loro anelli luminosi, appiattiti nella sezione inferiore e tagliati lungo il bordo superiore, forniscono al frontale un’espressione concentrata, la tipica immagine del brand. Le funzionalità dei proiettori adattivi a Led comprendono la diffusione variabile del fascio luminoso, l’Adaptive Light Control con Cornering Lights e i fari abbaglianti antiriflesso Selective Beam dalla portata fino a 500 metri. Inoltre, lo spoiler posteriore attivo, che fuoriesce automaticamente a velocità superiori ai 120 km/h e rientra automaticamente quando la vettura decelera a 80 km/h, contribuisce a ridurre la portanza e ad abbassare il coefficiente di resistenza aerodinamica.

La gamma di vernici proposta comprende due colori pastello e dieci tinte metallizzate. In alternativa ai cerchi in lega di serie da 17 pollici, sono disponibili come optional ulteriori ruote nelle misure da 17 a 20 pollici. Oltre alla dotazione di serie, sono disponibili tre linee di equipaggiamenti. L’esclusività dell’ambiente interno viene sottolineata da raffinate modanature in legno nobile. Il pacchetto di aerodinamica M, incluso nel pacchetto M Sport, è composto da branchie nere per gli Air Breather, da un design particolare dei brancardi e della grembiulatura posteriore e da prese d’aria particolarmente grandi nel modulo frontale. Ulteriori componenti sono l’impianto frenante sportivo M con pinze freno verniciate in blu, i terminali di scarico cromati e la Shadow Line lucida. All’interno, l’ambiente sportivo è composto dal volante M ridisegnato con corona in pelle, dal cielo del tetto Individual colore antracite, da modanature in alluminio rhombicle con inserti in Perlglanz Chrom e da ulteriori dettagli esclusivi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA