Nuovo Citroen Jumpy per le piccole imprese

Nuovo Citroen Jumpy
per le piccole imprese

Nel settore dei veicoli commerciali leggeri Citroën offre soluzioni innovative, a cominciare dal Type H, che proprio quest’anno festeggia i 70 anni dal suo lancio. Ora arriva Nuovo Jumpy.

Il modello 2017 è stato concepito intorno all’ergonomia e punta alla facilità di utilizzo e alla sicurezza. Il design ha linee fluide e più moderne. L’architettura progettuale guadagna in efficienza, adattando il veicolo a tutte le esigenze e soprattutto alla praticità d’uso per imprese e operatori del commercio. La piattaforma modulare deriva dall’EMP2 ed offre fino a 1.400 kg di carico utile, 6,6 m3 di volume di carico e permette a Jumpy di trainare fino a 2,5 tonnellate. Le lunghezze disponibili sono 3 e oltre alle due di 4,95 e 5,30 metri, che si collocano al centro del mercato, debutta una versione XS inedita di soli 4,60 metri, pratica e compatta.

Come le altre due lunghezze M e XL, la versione XS offre un carico utile fino a 1.400 kg ma l’altezza è limitata a 1,90 metri a tutto favore dell’accesso ai parcheggi, non sempre agevole per veicoli di questo segmento. Il Moduwork - un’altra novità - facilita l’uso quotidiano e permette, ripiegando il sedile passeggero laterale, di liberare volume interno, offrendo, con il grande vano nella parete di separazione, fino a 4 metri di lunghezza utile. Inoltre il tavolino- scrittoio orientabile e i supporti per il tablet e lo smartphone lo trasformano in un vero ufficio mobile.

I livelli di consumi e di emissioni dichiarati stabiliscono un riferimento nella categoria (5,1 l/100 km e 133 g. di Co2 per il diesel BlueHDi da 115 CV S&S) e costi di utilizzo contenuti grazie alle motorizzazioni Diesel 1,6 e 2 litri di ultima generazione. Le potenze vanno dai 95 CV (210 Nm) con cambio manuale ai 180 CV (400 Nm) con il cambio automatico EAT6. Il confort è stato aumentato grazie ad un migliore trattamento acustico mentre le nuove tecnologie prevedono, oltre alle funzioni utili nel quotidiano, anche il sistema di accesso e accensione senza chiave (Keyless Access&Start) e le porte laterali scorrevoli apribili senza chiave con comando motorizzato. Il nuovo Touch Pad da 7’’ permette di gestire tutte le funzioni media, telefono e navigazione e si basa su uno schermo che basta sfiorare con la punta di un dito.

La funzione Mirror Screen, poi, permette di trasferire le applicazioni del proprio Smartphone sul display del sistema in totale sicurezza. Il navigatore di nuova generazione viene controllato mediante il riconoscimento vocale o attraverso il Touch Pad 7’’. Citroen Connect Nav è associato ai servizi connessi come TomTom Traffic. Servizi che consentono di avere informazioni sul traffico in tempo reale, sulla localizzazione ed i prezzi delle stazioni di servizio e dei parcheggi, sul meteo oltre alla ricerca locale dei punti di interesse. Gli utilizzatori apprezzeranno anche l’opzione <zone a rischio>, che permette di essere informati tramite un segnale visivo e sonoro sulle zone caratterizzate da un alto numero di incidenti e di pericoli (servizio disponibile in tutti i paesi europei, tranne la Svizzera).

© RIPRODUZIONE RISERVATA