Peugeot Rifter multispazio tutto green

Peugeot Rifter
multispazio tutto green

Basato sulla piattaforma multienergia modulare Emp2, il nuovo multispazio Peugeot e-Rifter adotta una motorizzazione 100% elettrica con una potenza massima di 100 kW (136 CV).

La catena di trazione elettrica (motore elettrico, inverter ed il caricatore/ convertitore di bordo Ac-Dc) è simile a quella del più grande Peugeot e-Travaller. Al pari di quest’ultimo, è stato modificato il riduttore a ingranaggi che è stato adattato per il diverso impiego. Le prestazioni annunciate dal costruttore (in modalità Power) sono: velocità massima 130 km/h, da 0 a 100 km/h in 11,2 secondi, ripresa da 80 a 120 km/h in 8,9 secondi.

L’e-Rifter è disponibile in due lunghezze (Standard e Long) e con una batteria agli ioni di litio (costituita da 18 moduli) dalla capacità di 50 kWh in grado di assicurare un’autonomia che arriva fino a 280 km in base alle versioni, al tipo di guida e secondo il protocollo di omologazione Wltp (Worldwide harmonized light vehicle test procedures). Collegata al circuito di raffreddamento dell’abitacolo, la regolazione termica della batteria mediante circolazione di liquido permette una ricarica rapida, un’autonomia ottimizzata e una maggiore durata degli accumulatori. Sono disponibili due tipi di caricabatteria di bordo Obc (On board charger) in grado di soddisfare più utilizzi e le varie soluzioni di ricarica scelte dai clienti. Di serie è previsto un caricatore monofase da 7,4 kW e, in opzione, uno trifase da 11 kW. La presa ubicata sul parafango posteriore sinistro consente varie modalità di ricarica: da una presa domestica classica, una presa potenziata o da una Wall Box e da un sistema di ricarica rapida.

Quindi è possibile effettuare la ricarica a casa, al lavoro o da colonnine di ricarica pubbliche. Nel dettaglio, da una presa domestica classica (8A) la ricarica completa avviene in 31 ore, da una presa potenziata (16A) si scende a 15 ore, da una Wall Box 7,4 kW a 7ore e mezza con il caricatore di bordo monofase (7,4 kW) di serie, da una Wall Box 11 kW (o da una colonnina pubblica in corrente alternata di potenza almeno pari) la ricarica avviene in 5 ore. Da una colonnina di ricarica pubblica in corrente continua la regolazione termica della batteria permette di utilizzare dei caricatori da 100 kW e di raggiungere l’80% della ricarica in appena 30 minuti. Sul fonte del confort e-Rifter offre, tra l’altro, un elemento riscaldante ad alta potenza (5 kW), sedili riscaldati (disponibili in base alle versioni), un precondizionamento termico programmabile dal touchscreen (in base alle versioni) o a distanza mediante l’App MyPeugeot® dallo smartphone (in base alle versioni).

Questa funzionalità permette di ottimizzare l’autonomia (raggiungimento più rapido della temperatura impostata nelle fasi di partenza) e di ottenere più velocemente la temperatura di funzionamento ottimale della batteria. Nel posto di guida, la consolle centrale è stata ridisegnata per accogliere il nuovo comando del cambio «e-Toggle» (integrato ed ergonomico, dà accesso alle funzioni parcheggio, retromarcia, folle, marcia avanti e marcia avanti con freno motore accentuato), un selettore per le modalità di guida e un vano portaoggetti pensato per la ricarica a induzione dello smartphone. Le modalità di guida selezionabili attraverso il drive mode sono tre: Eco (60 kW / 82 CV e 190 Nm di coppia massima, favorisce l’autonomia e una guida fluida), Normal (80 kW/109 CV e 210 Nm, ottimale per l’uso quotidiano) e Power (100 kW / 136 CV e 260 Nm, dà priorità alle prestazioni).

Sono disponibili due intensità di freno motore con altrettante intensità di recupero dell’energia in rilascio: moderata, per sensazioni simili a quelle di un veicolo termico, con il cambio in posizione D; aumentata (selezionando la posizione B sul selettore del cambio) per avere una decelerazione ancora maggiore e, quindi, anche un recupero maggiore dell’energia in fase di rilascio dell’acceleratore. Tutte le versioni sono dotate di freno di stazionamento elettrico che si inserisce automaticamente allo spegnimento del veicolo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA