Sabato 06 Ottobre 2012

Scalo di Francoforte
Ampliato il Terminal 1

Lo scalo di Francoforte cresce. Il nuovo Molo A-Plus dell'aeroporto – un'estensione di 800 metri di lunghezza verso ovest del Terminal 1 – è stato inaugurato dopo circa quattro anni di lavori. Le operazioni di volo sono iniziate il 10 ottobre e questo consentirà al più grande hub della Germania di ospitare qui fino a sei milioni di passeggeri all'anno – raggiungendo quindi un totale di circa 65 milioni di passeggeri all'anno.

Questa infrastruttura, del valore di 700.000.000 di euro, sarà utilizzata esclusivamente da Lufthansa e dalle compagnie partner di Star Alliance. In particolare, il Molo A-Plus offre ulteriori postazioni per servire aeromobili delle dimensioni dell'Airbus A380 e della famiglia dei Boeing B747.

Il Presidente del comitato esecutivo e CEO di Lufthansa Christoph Franz ha commentato: "Sono convinto che il Molo A-Plus sarà molto apprezzato dai nostri ospiti. Cinque nuove lounge e tecnologie all'avanguardia stabiliscono nuovi standard qualitativi. Con il Molo A-Plus, il nostro aeroporto base di Francoforte è nuovamente in prima linea con i principali hub europei. L'aeroporto è situato in una posizione strategica, nel cuore dell'Europa. Questa è una buona notizia per l'industria aeronautica tedesca e per la regione Frankfurt/Rhine-Main, che trae molti benefici dalla presenza del più grande aeroporto della Germania".

Il Molo A-Plus con i suoi 185.000 metri quadrati di superficie utile totale rappresenta il più grande progetto edile dell'aeroporto di Francoforte dopo l'apertura del Terminal 2 avvenuta nel 1994. Ci sono sette posizioni di docking per voli a lungo raggio: quattro progettate per aeromobili a due piani come il superjumbo A380 servite da tre passerelle (una per il piano superiore e due per il ponte principale); e altre tre progettate con due ponti passeggeri per aerei quali il Boeing 747-8 e l'Airbus 340. In alternativa, undici jet possono sostare simultaneamente nel Molo A-Plus, garantendo così massima flessibilità.

Il nuovo Molo rende i trasferimenti molto più facili e veloci all'interno del più grande hub di Lufthansa. In futuro, tutti i voli in arrivo dagli Stati Uniti saranno gestiti nell'Area A del Terminal 1. Il tempo minimo di collegamento per i voli su queste rotte saranno ridotti dagli attuali 60 minuti a 45 minuti. Inoltre, il cosiddetto docking rate aumenterà notevolmente.

Ciò significa che un maggior numero di aeromobili potrà arrivare direttamente al Terminal senza dover parcheggiare in postazioni remote, rendendo così più comodo il trasferimento dei viaggiatori che non dovranno più essere trasportati al Terminal con autobus e riducendo la complessità delle operazioni. Il Molo A-Plus dispone di cinque lounge Lufthansa: una di First Class, due Senator e due Business dove gli ospiti possono rilassarsi, lavorare o rinfrescarsi.

Questi nuove strutture ampliano di quasi il 50 per cento lo spazio totale riservato alle lounge Lufthansa a FRA, arrivando quindi a superare i 14.000 metri quadrati. Altri dettagli che aumentano il comfort dei passeggeri sono ad esempio i tapis roulant più lunghi e più ampi al fine di ridurre i tragitti a piedi e di agevolare il passaggio dei viaggiatori che hanno maggiore fretta. Inoltre, le aree di attesa sono dotate di comodi sedili con prese di alimentazione integrate e porte USB per dispositivi elettronici.

E' stato raggiunto un nuovo standard anche in termini di concept delle aree commerciali. Una superficie totale di circa 12.000 metri quadrati è dedicata a circa 60 negozi e ristoranti, concentrati principalmente in due postazioni centrali. Per la prima volta all'aeroporto di Francoforte, Duty Free e Travel Value sono concepiti come negozi “walk-through”. I viaggiatori vengono automaticamente guidati nelle aree commerciali subito dopo aver superato i punti di controllo di sicurezza. Una sfida enorme, nel periodo di costruzione, è stata quella di mantenere attive le operazioni presso l'area adiacente del Terminal 1 e sul piazzale. Alcuni lavori hanno potuto essere effettuati solo durante la notte.

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags