Pomodori ripieni con riso venere

Pomodori ripieni
con riso venere

Questa settimana una ricetta semplice e di grande effetto. Merito soprattutto del riso venere che grazie al suo colore nero dà un tocco insolito a un piatto che è un classico della cucina italiana: i pomodori ripieni.

Si possono mangiare come si vuole: caldi, freddi, tiepidi, ma soprattutto sono comodi da preparare perché basta realizzarli in anticipo infornarli prima del pranzo o della cena. Ecco la ricatta (quasi perfetta) in pochi semplici passaggi.

Ingredienti:

80 grammi di riso venere

4 pomodori meglio se ramati

Prezzemolo

Basilico

1 spicchio d’aglio

Mozzarella

Sale

Pepe

Procedimento
Iniziate lavando i pomodori. Tagliate la calotta e mettetela da parte. Con un coltellino e un cucchiaino svuotate l’interno dei pomodori e mettete tutto il contenuto in una ciotola dove andrà frullato. Mettete poi i pomodori a sgocciolare su una gratella.

Lessare il riso venere in abbondante acqua salata per almeno 35-40 minuti. Una volta cotto scolatelo e mettetelo in un ciotola con un po’ d’olio.

In una padella antiaderente mettere l’aglio schiacciato con un filo d’olio. Quando l’aglio sarà dorato, aggiungere la polpa dei pomodori. Fate addensare e poco prima di spegnere il fuoco aggiungete il basilico e il prezzemolo tritati.

Quando il composto è pronto, aggiungerlo al riso insieme al parmigiano reggiano. Mescolate, salate e pepate. Con il composto ottenuto riempire i pomodori e al centro inserire un pezzetto di mozzarella. Mettere i pomodori ripieni in una teglia, cospargerli con un filo d’olio e infornare per circa 30 minuti. Le calotte vanno cotte sempre in forno su una teglia separata. Sfornare e lasciare riposare per cinque minuti prima di servire. Buon appetito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA