Astino, vini in degustazione Si parte con il sauvignon blanc

Astino, vini in degustazione
Si parte con il sauvignon blanc

Il sauvignon blanc, uno dei vitigni a bacca bianca più apprezzati al mondo, protagonista mercoledì 15 luglio alle 20,45, del primo appuntamento Seminario Veronelli Premium Wine Tasting, un ciclo di degustazioni pensato a latere della mostra Camminare la Terra per proporre la cultura gastronomica «secondo Veronelli», a cura del Comitato Decennale Luigi Veronelli, del Seminario Veronelli e delle Cantine di Astino.

Il sauvignon blanc, il cui nome suggerisce una derivazione dall’aggettivo sauvage coerentemente con il suo inconfondibile profilo aromatico, è un vitigno che sa regalare «emozioni forti» grazie alle sue note vegetali di salvia e peperone verde, agli aromi floreali che spaziano dalla rosa al più acuto sambuco, supportati da un frutto consistente e maturo come il frutto della passione, gli agrumi e la banana.

Per la degustazione sono stati selezionati dal Seminario Veronelli nove campioni di altissimo livello, nove grandi Sauvignon scelti tra i migliori punteggi assegnati dalla Guida Oro I Vini di Veronelli. Vie di Romans, Venica&Venica, Falkenstein, Cantina di Terlano,Villa Russiz, Gini, Produttori Colterenzio, Specogna e La Vis sono le aziende chiamate a contendersi le preferenze nell’eterna sfida tra terroir: Friuli Orientale e Sud Tirolo in primis, ma anche qualche agguerrito outsider.

A condurre la degustazione Andrea Alpi, responsabile della didattica e della formazione, e Andrea Bonini, direttore del Seminario Permanente Luigi Veronelli. Al termine della sessione d’assaggio, lo chef Massimo Passetti proporrà due piccole creazioni d’alta cucina per valorizzare, giocando con gli abbinamenti, la versatilità di questi splendidi vini.

I VINI IN DEGUSTAZIONE

Collio Sauvignon de La Tour 2013, Villa Russiz (Capriva del Friuli, Gorizia)

Alto Adige Val Venosta Sauvignon 2013, Falkenstein (Naturno, Bolzano)

Collio Sauvignon Ronco delle Mele 2014, Venica&Venica (Dolegna del Collio, Gorizia)

Duality Sauvignon Venezia Giulia 2011, Specogna (Corno di Rosazzo, Udine)

Maciéte Fumé Sauvignon del Veneto 2011, Gini (Monteforte d’Alpone, Verona)

Alto Adige Terlano Sauvignon Quarz 2013, Cantina Terlano (Terlano, Bolzano)

Trentino Vigna Maso Tratta Ritratti 2014, La Vis (Lavis, Trento)

Alto Adige Sauvignon Lafoa 2013, Colterenzio (Appiano, Bolzano)

Isonzo Sauvignon Rive Alte Vieris 2013, Vie di Romans (Mariano del Friuli, Gorizia)


© RIPRODUZIONE RISERVATA