Lunedì 18 Aprile 2011

Mercedes S più green
con lo start/stop

Il propulsore V6 diesel della Mercedes-Benz Classe S 350 BlueTEC verrà abbinato, di serie, alla funzione Eco con start/stop. Ciò consentirà di contenere i consumi della berlina premium tedesca a soli 6,2 litri per 100 km (ciclo di marcia europeo combinato), rendendola una delle vetture diesel di questa categoria più «pulite» al mondo.

Il diesel V6 di 2987 litri che equipaggia la Mercedes-Benz S 350 BlueTEC eroga una potenza di 258 cavalli garantendo valori da primato in termini di consumi ed emissioni quando la Classe S, presentata nel 2010, rispetta già oggi i valori limite di emissione prescritti per il 2014 dalla normativa Euro 6».

L'ulteriore salto di qualità - si legge in una nota di Mercedes - «arriva con la nuova funzione Eco start/stop che andrà a migliorare ulteriormente l'efficienza di questa berlina del segmento superiore». Il consumo combinato della S 350 BlueTEC è inferiore, rispetto al precedente modello, di 0,6 litri, ovvero del 9%, mentre le emissioni di Co2 scendono da 177 a 164 grammi per chilometro.

La funzione Eco start/stop spegne il motore quando il veicolo si ferma, ad esempio al semaforo. Non appena il guidatore rilascia il pedale del freno, il propulsore si riavvia. Grazie alla gestione intelligente dell'energia, tutte le funzioni e i sistemi di bordo per il comfort rimangono attivi durante la fase di spegnimento del motore.

L'incremento dell'efficienza è stato ottenuto anche attraverso l'impiego della tecnologia Lds di rivestimento delle canne dei cilindri. Intanto è stato un grande successo «Auto-mobili senza tempo», l'esposizione, unica nel suo genere, allestita presso il Mercedes Benz Center di Milano (Via Gallarate).

La casa automobilistica di Stoccarda, partner di Milano Moda Design, l'iniziativa della Camera nazionale della Moda Italiana che si svolge, per il quarto anno, in occasione del Salone del Mobile, ha organizzato un'esposione che ripercorre 125 anni di design automobilistico raccontati in parallelo attraverso i prestigiosi arredi Belloni.

A fare gli onori di casa l'ad di Mercedes Benz Milano Radek Jelinek. Ospiti dell'evento, Marco Belloni, Titolare della Belloni Srl, e Kristen Reichert, DJ della serata. In occasione dei 125 anni del marchio di Stoccarda, «Auto-mobili senza tempo» ha portato a Milano prestigiosi modelli che hanno segnato la storia dell'automobile.

Tra questi, ad esempio, la «Patent-Motorwagen», la preziosa 540 K del 1936, una Mercedes-Benz Cabrio B del 1952 insieme ad un esemplare di 300 SL del 1955 - la mitica «Ali di Gabbiano» - e ad un'Adenauer del 1958. L'esposizione di vetture storiche è stata impreziosita dai mobili Belloni, veri e propri pezzi unici dal design intramontabile. Il rapporto tra automobili, arredamento e moda è simbiotico ed in quest'ottica il design gioca un ruolo fondamentale e determina il successo del marchio.

Daniele Vaninetti

m.sanfilippo

© riproduzione riservata